Home Bergamo Week-end del 14, 15 e 16 febbraio: eventi, mostre e sagre. Cosa...

Week-end del 14, 15 e 16 febbraio: eventi, mostre e sagre. Cosa fare in Lombardia

Week-end del 14, 15 e 16 febbraio: eventi, mostre e sagre. Cosa fare in Lombardia
Week-end del 14, 15 e 16 febbraio: eventi, mostre e sagre. Cosa fare in Lombardia

Milano, 14 febbraio 2020 – Tanti gli eventi in programma nel week-end del 14, 15 e 16 febbraio tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni.

Per i golosi, ecco 10 sagre da non perdere a febbraio

Per gli appassionati di arte, ecco 10 mostre da non perdere in Lombardia.

Da non dimenticare che venerdì si festeggia San Valentino: ecco qualche idea. E 10 imperdibili proposte a Milano.

 

Orchidea PhalaenopsisMILANO

Dal 7 al 16 febbraio, all’interno del Viridea Garden Center di Rho, va in scena “Phal in town. Le Phalaenopsis arrivano in città“. Questo il tema dell’esposizione, che accoglierà un esclusivo assortimento di orchidee dalle più conosciute Cymbidium e Phalaenopsis – varietà apprezzata anche perché in grado di assorbire molte sostanze nocive presenti negli ambienti domestici – ad altre specie meno note come Cambria e Miltonia, Dendrobium, Oncidium – conosciuta anche come ‘orchidea ballerina’ per la particolare forma dei suoi fiori – e Vanda – orchidea che non richiede substrato e può vivere appesa, con le radici libere. La mostra si svilupperà all’interno di tre ambientazioni differenti, tre “stanze” arredate secondo altrettanti stili e ispirate a tre meravigliose città europee: Parigi, Londra e Barcellona. A ognuna di queste sarà abbinato un particolare allestimento che avrà le orchidee come protagoniste, uno spunto prezioso per utilizzare queste piante come elemento di home décor anche a casa, in ambienti dal carattere differente.

ARANCIA_28974078_124653Sabato 15 e domenica 16 febbraio, a Villa Necchi Campiglio torna l’annuale appuntamento con ‘AgruMI’,  la grande fiera dedicata ai frutti simbolo del Mediterraneo. In questa speciale occasione potremo scoprire che il cedro, come noi lo conosciamo, è un fossile vivente, il padre preistorico dei limoni, sopravvissuto al trascorrere dei secoli, e che il pummelo è un frutto ancestrale, antichissimo antenato delle arance e dei mandarini. La vera storia del Genus Citrus sarà, infatti, il tema della tavola rotonda aperta a tutti e fulcro della manifestazione, in programma domenica 16 alle ore 12 e curata da Giuseppe Barbera, Professore di Colture Arboree dell’Università di Palermo, e da Vicente Todolì, direttore artistico di Pirelli Hangar Bicocca, grande collezionista ed esperto coltivatore.

In provincia di Milano il 14 febbraio, 15 febbraio, 16 febbraio a Segrate presso il Parco Esposizioni Novegro mostra scambio auto, moto, ciclo, ricambi e accessori d’epoca.

Piccolo PrincipeAl Teatro Oscar di Milanodomenica 16 febbraio alle ore 16 andrà in scena ‘Piccolo Principe’,  una produzione TeatroOscar DanzaTeatro rivolto ai bambini a partire dagli 8 anni. Il grande classico di Antoine de Saint-Exupery, viene riproposto in forma teatrale per bambini toccando le note di magia e poeticità che il testo trasmette. Piccolo Principe incontra i protagonisti più significativi del racconto.

Tre appuntamenti da novembre 2019 a maggio 2020 per il ciclo di laboratori Ti racconto una storia: c’era una volta…, in programma a Milano presso la biblioteca del cinema dedicata al critico Morando Morandini, spazio inaugurato nel 2017 per i 70 anni della Cineteca di Milano e situato in una delle aree naturali più belle della città, il Naviglio Martesana. I laboratori, a cura di Silvia Giugno e Daniela Ferrara, sono a ingresso gratuito (massimo 15 bambini partecipanti) e prevedono letture di fiabe con visione di film e, a seguire, laboratorio creativo per bambini dai 4 ai 6 anni. Di seguito il calendario completo. Sabato 15 febbraio, alle 10, leggiamo insieme la favola Pulcinella e il pesce magico illustrata da Emanuele Luzzati​. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria.

Mercatino nel BagagliaioMercatino nel Bagagliaio domenica 16 febbraio dalle 14 alle 21, in via Luigi Nono, 7 – Milano Metro Linea 5 (lilla) – Tram 10, 12, 14, c/o Tempio del futuro perduto.  Il Mercatino nel Bagagliaio nasce da un idea di alcuni amici per rimettere in circolo oggetti che andrebbero buttati. Una Domenica al mese ci si ritrova al Tempio del Futuro Perduto a Milano per ridare nuova vita a tutto quello che ci sta….nel Bagagliaio. Un mercatino sostenibile dell’usato e di oggetti d’occasione tra privati dove tutti possono svuotare armadi e cantine e vendere oggetti di cui ci si vuole liberare ma che possono servire a qualcun altro. Il Mercatino nel Bagagliaio sostiene la consapevolezza legata alla salvaguardia dell’ambiente e uno stile di vita eco-compatibile. Vendere e acquistare oggetti di seconda mano non significa solo prevenire alla radice la produzione di nuovi rifiuti ma significa anche ottimizzare l’energia utilizzata per la produzione della maggior parte degli oggetti commercializzati.

Mostra allo WOW Spazio FumettoMostre, spettacoli e perfino un concerto. Da sabato 15 febbraio al 29 marzo torna “La città dei gatti”, il festival dedicato alla cultura felina, per celebrare la Giornata nazionale del gatto. Decine gli appuntamenti. Tra questi, a Wow Spazio Fumetto (viale Campania 12) la mostra “Come il gatto con il topo” per gli 80 anni di Tom & Gerry e, sabato 22, il “Concerto in miao” con musiche di Rossini, Ravel, Mozart. Domenica 16, al Parco Trotter (via Padova 69) per i piccoli pet therapy e truccabimbi. Lunedì 17, alle 21, al Crazy Cat cafè (via N. Torriani 5), serata di musica e mici.

Apertura gratuita serale al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Accadrà sabato 15 febbraio, dalle 19 alle 23, quando lo spazio regalerà a tutti i visitaro un ingresso a costo zero, proponendo anche diverse attività speciali, per festeggiare il suo 67° compleanno. Gli ospiti potranno visitare liberamente le esposizioni permanenti, tra cui le nuove Gallerie Leonardo  aperte gratuitamente per la prima volta, partecipare ai laboratori interattivi come Tinkering, Leonardo, Alimentazione, Genetica e Biotecnologia, immergersi nella suggestiva atmosfera luminosa del lanciatore Vega e assistere alla messa in funzione della macchina Regina Margherita. Saranno inoltre organizzate delle visite guidate per scoprire alcuni dei più importanti oggetti delle collezioni come il Transatlantico Conte Biancamano nel Padiglione Aeronavale, il frammento di roccia lunare nella sezione Spazio , gli affreschi di Pietro Gilardi e Giuseppe María Castelli e i dipinti dalla Pinacoteca di Brera nella Sala del Cenacolo, il detector magnetico di Guglielmo Marconi nella sezione Telecomunicazioni, il primo forno elettrico per acciaio Stassano nella ricostruzione della Fonderia Industriale, ma anche alle esposizioni temporanee come ‘La voce dei metalli’ di Roberto Ciaccio nel Padiglione Ferroviario. La serata sarà anche l’occasione per aprire per la prima volta al pubblico il Cybersecurity Co-Innovation Center che Cisco ha realizzato negli spazi del Museo, con l’attività speciale A scuola di Internet, per sensibilizzare un pubblico adulto ad un uso sicuro e consapevole del web”.

J-AxDomenica 16 febbraio, alle 17.30,  J-Ax si esibirà in un concerto dal vivo al Centro di Arese. Presso Il Centro, infatti, si concluderà l’inedito instore tour del grande rapper, che lo ha visto protagonista di 19 mini-live unplugged su tutto il territorio nazionale per promuovere il suo nuovo album “ReAle”. J-Ax, a cinque anni dall’uscita del suo ultimo disco da solista, ha fortemente voluto ultimare il tour ad Arese, territorio che lo ha visto crescere e raggiungere i suoi primi successi.

Domenica 16 febbraio, alle 21, il grande Liam Gallagher arriva al Mediolanum Forum di Assago in un concerto imperdibile. Il cantautore inglese si esibirà dal vivo presentando il suo ultimo album Why Me? Why Not. Il giorno prima, Liam sarà invece a Roma al Palazzo dello Sport.

In scena dal 30 gennaio al 16 febbraio al Teatro Martinitt di Milano lo spettacolo ‘L’Uomo Perfetto’, commedia con Milana Miconi (Velia), Nadia Rinaldi (Maria Eugenia) e Gianclaudio Caretta (Robbi). Orari: giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.

MudecI depositi del MUDEC – Museo delle Culture aprono in esclusiva grazie agli eventi “Aperti per voi” del Touring Club Italiano. In tutti gli ultimi sabati del mese fino a giugno 2020, i volontari del Touring accompagneranno i visitatori in un tour unico alla scoperta delle collezioni del museo. Un focus dedicato di mese in mese sulle diverse tipologie di opere e oggetti d’uso ripercorrerà trasversalmente le collezioni dedicate a Africa, Cina, Giappone, Islam, strumenti musicali, Oceania, Amazzonia e le raccolte archeologiche precolombiane. Le visite sono gratuite su prenotazione.

false

Il Museo del Novecento fino all’1 marzo 2020 dedica la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni all’artista Filippo De Pisis, protagonista della pittura e della scrittura tra le due guerre. Viaggiatore instancabile e figura versatile, ha attraversato Paesi e movimenti pittorici lasciando la propria personale impronta. Fra i 90 dipinti esposti si possono ammirare vivaci vedute cittadine, ariosi paesaggi delle montagne a lui care, combinazioni di nature morte e intensi ritratti.

A Palazzo Reale la mostra “Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso” in programma a Palazzo Reale fino all’1 marzo 2020. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. L’esposizione racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.

CODICE ATLANTICOFino all’1 marzo 2020 nella Sala Fallaci del Comune di Cologno Monzese la Mostra delle Macchine Leonardesche. Mostra composta da 30 macchine ricostruite partendo dai disegni leonardeschi del Codice Atlantico. L’obiettivo principale della mostra è stimolare la creatività dei giovani incoraggiando lo sviluppo di nuove idee attraverso forme dirette di interazione per comprendere ciò che il Genio fiorentino ci ha lasciato in eredità. 

Dall’11 gennaio al 21 marzo, presso il Cinemino di Milano è in programma la rassegna Éric Rohmer, un omaggio al maestro della Nouvelle Vague a 10 anni dalla morte e 100 dalla nascita. Ogni sabato mattina alle ore 10.45 (con una replica nel corso della settimana che segue) viene proiettato un film di Rohmer, tra i più importanti esponenti della Nouvelle Vague. a retrospettiva prende il via sabato 11 gennaio, a 10 anni dalla morte del maestro, e si conclude sabato 21 marzo, a cent’anni esatti dalla sua nascita. I film della rassegna sono in versione originale con sottotitoli.

Oltre 120 incunaboli del Quattrocento, libri antichi stampati nei primi 50 anni di vita della tipografia, selezionati tra gli oltre 2,300 della Biblioteca Braidense della Pinacoteca di Brera, a Milano: è questo il cuore della mostra ‘Biblioteche riscoperte. Ab artis inventae origine. Storia di libri, persone e biblioteche milanesi tra le edizioni quattrocentesche della Braidense’. La mostra, dal 5 febbraio fino al 28 marzo nelle sale della biblioteca della Pinacoteca, presenta volumi rarissimi, sopravvissuti alla storia in pochissime copie e alcuni addirittura esemplari unici al mondo provenienti da biblioteche perdute di ordini religiosi soppressi durante la dominazione austriaca o napoleonica, da monasteri milanesi ma anche da biblioteche private.

Le RicicletteUna formazione interamente femminile per una musica impegnata e divertente. Sono le Riciclette, quintetto che ha alle spalle cinque anni di concerti nei principali locali e festival di tutto il nord Italia e un tour in Germania, le protagoniste del concerto in programma sabato 15 febbraio all’osteria sociale del buon essere ‘La Tela’ di Rescaldina (inizio alle 21.45, ingresso libero).

A Rescaldina “Dolcino e Margherita – Fede, guerra e resistenza sulle Alpi biellesi” è il titolo dell’incontro che si terrà domenica 16 febbraio alle 18.30 in villa Rusconi, edificio storico in via Alberto da Giussano 95 che è spesso sede di mostre, iniziative e incontri di numerose associazioni. Per domenica l’associazione Storiae, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, organizza l’aperitivo con la storia dedicato proprio a una delle pagine meno note nell’Altomilanese rispetto alla Resistenza e lo fa parlando di ciò che avvenne sulle Alpi biellesi attraverso l’incontro di domenica. Un incontro che si preannuncia emozionante e suggestivo

“Faber and puppets”, musica e marionette al Teatro No’hma riportano sulla scena Fabrizio De Andrè in uno spettacolo “altro” L’appuntamento domenica 16 febbraio alle 17, Fabrizio De André, “Faber” per gli amici, ha tracciato con i suoi capolavori un universo di personaggi che si sono impressi nella memoria di tutti: Marinella, il soldato Piero, Bocca di Rosa… Una galleria di esclusi, le cui storie vengono riproposte e raccontate in questo spettacolo attraverso l’utilizzo di uno strumento al tempo popolare e raffinato: le marionette.

Domenica 16 febbraio alle 21, il centro parrocchiale Don Vittorio Branca di Cerro Maggiore ospita il Trio Kaufman in ‘Musica in famiglia’. Il trio è composto da Luca Kaufman al violino, Chiara Kaufman al violoncello e Valentina Kaufman al pianoforte. Ingresso 5 euro. 

 

CiaspoleBERGAMO

Ciaspolando con Gusto è una ciaspolata gastronomica tra le baite d’alpeggio dei Piani dell’Avaro che si svolge, il 16 febbraio, su un percorso semplice e adatto a tutti, anche ai bambini e a chi non ha mai messo le ciaspole, è di circa 4 km tra le distese dei Piani dell’Avaro, essendo ben segnalato e senza pericoli verrà svolto in autonomia. Durante la ciaspolata si incontreranno una decina di tappe in cui i produttori locali faranno assaggiare le loro specialità. Le degustazioni, che cominceranno con una piccola colazione per per poi proseguire con salumi nostrani, formaggi locali, polenta dolci artigianali e si concluderà poi con un amaro, sarà quindi l’occasione per fare un pranzo itinerante sulla neveTutti gli assaggi saranno inclusi nel pass che si acquisterà all’inizio del percorso, presso il nostro Infopoint, da lì poi inizierà il giro ad anello di Ciaspolando con Gusto.

Una mostra di fotografie storiche per celebrare la storia del trasporto pubblico della provincia. Nella sede di piazzale Marconi, a Bergamo, la rassegna dedicata alla storia della Sab, dal 2010 controllata dal colosso tedesco Deutsche Bahn, la società che gestisce il trasporto pubblico extraurbano di Bergamo e Lecco, con le relative province, che conta oltre 130 anni di storia (comprensivi dell’esperienza delle due ferrovie della Valle Seriana e della Valle Brembana, fini al 1966 e al 1967). Oltre all’esposizione, che sarà visitabile fino al 28 febbraio, è stato realizzato anche un libro – “Storie e racconti Sab” – che è “la storia di tutti noi”, come scrive Pietro Brunetti, direttore Risorse umane del gruppo Arriva. Una storia fatta di viaggi, incontri e personaggi particolari.

Una capretta in una fattoria didatticaA Onore i laboratori per bambini alla Fattoria della Felità. Sabato 15 febbraio, alle 15.30 i bambini potranno partecipare al Laboratorio “Biscottiamo”. Il laboratorio prevede la preparazione da parte dei bambini di golosi biscottini da portare a casa. Successivamente andremo alla scoperta degli animali della fattoria. Dopmenica 16, alle 11.30 i bambini potranno partecipare  al Laboratorio “Facciamo il formaggio”. Il laboratorio prevede la preparazione da parte dei bambini del formaggio (Primosale), preceduto dalla scoperta degli ingredienti necessari e la loro provenienza. Costo del laboratorio : € 5 a bambino. Laboratorio gratuito per i clienti che pranzano o cenano in Agriturismo.

A Parre, il 15 e 16 febbraio, apertura del Museo e del Parco Archeologico. Sabato dalle 15 alle 18. Doemnica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Sabato 15 febbraio a Parre si va “Sulle tracce dei Fantoni, tra Par Sota e Par Sura”. La bottega dei Fantoni, famosi scultori, ha lasciato anche nella chiesa parrocchiale di Parre un patrimonio artistico importante: dai mascheroni in pietra di Zenifer che ornano il campanile, all’altare maggiore in marmi policromi, agli stalli del coro ligneo fino alle opere più architettoniche come balaustra e ancona. In esclusiva, sarà possibile ammirare le copie dei bozzetti dei progetti fantoniani a Parre grazie ai quali immergersi nella cifra stilistica di questa bottega che per quattro secoli ha lavorato per arricchire le chiese e i palazzi del territorio. Ritrovo ore 15 presso la chiesa parrocchiale San Pietro in via Monterosso. A seguire degustazione presso Piccolo Bar. Costo 10 euro adulti e 5 euro under 10 compresa degustazione. Prenotazione obbligatoria allo 035.704063 o 342.3897672. Organizza Distretto del Commercio Alta Valle Seriana in collaborazione con Artelier.

Sabato 15 febbraio alle 20.30, al Teatro Giovanni XXIII di Sotto il Monte si festeggia Carnevale in anticipo con “L’Arlechì, servitore di due padroni”, con la direzione artistica di Nicola Armanni e la regia di Miriam Ghezzi che insieme hanno fondato la Gilda delle Arti, una compagnia teatrale che unisce differenti arti di scena realizzando spettacoli unici e originali.  Lo spettacolo  tratto da “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni, vede come protagonista Arlecchino, celebre maschera della Commedia dell’Arte: servo di due padroni, Arlecchino combina guai ed equivoci, dando vita ad un intrattenimento comico e divertente.

 

Fiera Agricola Zootecnica Italiana a MontichiariBRESCIA

Da venerdì 14 a domenica 16 febbraio, il Centro Fiera di Montichiari, ospita la 92° edizione di FAZI Fiera Agricola Zootecnica Italiana.

Prorogata fino a domenica 1 marzo 2020 della la mostra personale in Italia dell’artista e giornalista curda Zehra Doğan (Diyarbakir, Turchia, 1989) Avremo anche giorni migliori – Zehra Doğan. Opere dalle carceri turche” al Museo di Santa Giulia a Brescia.

Dal 18 gennaio al 16 febbraio a Brescia, “Alchimia la lingua del segreto, 30 immagini di maestri alchimisti”. Una ricerca seria ed accurata, svolta da due studiose e ricercatrici nelle più prestigiose biblioteche del mondo che hanno autorizzato la ristampa in alta definizione di illustrazioni alchemiche famose e di altre sconosciute, dalle miniature alle stampe della prima età moderna. Uno degli intenti del libro, e della mostra che ne è nata successivamente, è quello di creare un percorso ideale tra queste immagini, in modo da accompagnare il lettore attraverso l’enigmatico e affascinante mondo dell’alchimia, attraverso le illustrazioni descritte ed il loro il linguaggio simbolico.

La fiera di San FaustinoA Brescia, sabato 15 febbraio via San Faustino, largo Formentone, piazza Loggia, piazzetta Bell’Italia, corsetto Sant’Agata, via XXIV Maggio, via Volta, via X Giornate, corso Zanardelli, via IV Novembre, piazza Vittoria, via della Posta, piazza Mercato e via Gramsci, ospitano la tradizionale fiera dei Santi Faustino e Giovita.

Prosegue l’iniziativa “Itinerando – percorsi culturali in Valle Camonica e Sebino”. La prossima uscita si terrà domenica 16 febbraio ed è dedicata a Beniamino Simoni. Il programma prevede una visita al Santuario della Via Crucis di Cerveno, dove 198 statue prendono vita per raccontare gli episodi della Passione di Cristo, interpretati da uno dei più notevoli scultori del Settecento bresciano. Seguirà la visita al Compianto conservato nella chiesa di San Maurizio a Breno. Il ritrovo è per le ore 14:00 a Cerveno, davanti al Santuario; dopo la visita, trasferimento con mezzi propri a Breno. Informazioni e prenotazioni all’indirizzo  casapanzerini@libero.it  e al numero di telefono 340.8533342. “Itinerando” è una iniziativa organizzata dall’Associazione culturale Casa Panzerini di Cedegolo, in collaborazione con la Federazione guide turistiche Valle Camonica. Le proposte di visite guidate in calendario, a cadenza mensile, approfondiscono la conoscenza di alcuni dei luoghi più significativi della nostra storia e della nostra cultura.

Come ogni terza domenica del mese, il 16 febbraio torna al Castello di Padernello il Mercato della Terra Slow Food ,con specialità coltivate nel rispetto del pianeta e lo Spiedo Solidale.

 

Festival della Cazoeula a CantùCOMO

A Cantù in provincia di Como si svolge nei giorni dal 17 gennaio al 17 marzo la settima edizione del Festival della Cazoeula, più di quaranta ristoranti gareggeranno per aggiudicarsi il trofeo “Cazoeula d’Oro 2020”. Il Vostro giudizio sarà decisivo.

Al Museo della Seta di Como fino al 31 marzo la mostra  “ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva – Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo AquiliniFamoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un’ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni: tutti elementi in mostra che raccolgono ed esprimono un omaggio alla sua sfaccettata attività, che tocca anche varie collaborazione con il mondo del cinema: “I panni sporchi” di Monicelli del 1999, “Il tempo delle mimose “di Bracco del 2013 e “La migliore offerta” di Tornatore del 2015 sono i titoli di alcuni film nei quali Riva veste le attrici con i suoi straordinari capi. Veste anche star del cinema: Isabella Rossellini, Penelope Cruz, Jerry Hall, Chiara Mastroianni solo per citarne alcune. Da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Teatro Sociale di ComoQuinto appuntamento della rassegna Camera con Musica, domenica 16 febbraio alle 11, nella sala Bianca del Teatro Sociale di Como. Un omaggio a Bruno Maderna, per il primo centenario dalla nascita, in collaborazione con il Conservatorio di Como. Il programma è ricco di evocazioni: a partire dall’incipit che ricorda Giacomo Leopardi, fino alle improvvisazioni tratte dalla partitura Serenata per un Satellite di Bruno Maderna: Satellite per una serenata, per fiati e violino di Federico Riva, Gold Moon, trio per flauto, clarinetto, violino di Antonello Rizzella, Mars’ Moons, trio per clarinetto, violino, chitarra di Caterina Calderoni, Shadows in the mist, trio per oboe, clarinetto, chitarra di Victor Gordo e SER (è nata) per flauto, oboe, clarinetto, chitarra, arpa, violino di Vittorio Zago.

“Arte migrante”: un ciclo di incontri al Chiostrino Artificio, di piazzolo Terragni 4 a Como, in città murata, per fare arte e poesia, condividendo la creatività. Serate per incontrarsi, conoscere e conoscersi, condividere attraverso l’arte: una storia, un gioco, una canzone, una danza. I prossimi appuntamenti sono previsti per i venerdì 10 e 24 gennaio dalle 20 alle 22.30, per proseguire poi con due incontri al mese: 7 e 21 febbraio, 6 e 20 marzo, 3 e 17 aprile, 8 e 22 maggio, 5 e 19 giugno. Per informazioni bisogna mandare una mail a organizzazioneartificio@gmail.com. 

Con la mostra «Acqua» di Emilio Alberti si apre il calendario degli eventi del Centro Civico Fabio Casartelli, in via Roma 23 ad Albese con Cassano. Artista comasco riconosciuto a livello internazionale, Alberti sviluppa una ricerca originale intorno al tema dell’acqua, argomento sul quale si fonda il Museo Etnografico e dell’Acqua che nel Centro Civico ha sede e che ospita l’esposizione. Sorgente di vita, elemento di purificazione o di rigenerazione. Elemento primordiale, costitutivo simbolico delle origini del mondo, sostanza genitrice e veicolo di trasformazione, la cui superficie separa il cielo dalle profondità abissali. Qualunque sia la ragione, nell’acqua continua a vivere un’energia creativa ancestrale, di cui Emilio Alberti racconta la storia. L’inaugurazione avverrà sabato 25 gennaio alle 16, la mostra rimarrà allestita fino al 23 febbraio, con ingresso libero.

 

Andrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’AmericaCREMONA

Andrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’America è la mostra in programma alla Galleria Il Triangolo di Cremona dal 25 gennaio fino al 23 febbraio. Lungo le pareti dello spazio espositivo, su lastre d’acciaio dalle sfumature cobalto, sfilano le mappe di diversi Stati d’America. Rese materiche tramite pennellate di resine e acrilici le mappe, per la maggior parte stampate negli anni Settanta-Ottanta, diventano supporti e veicoli di frasi tratte da film, romanzi, canzoni di un’America “on the road” raccontata e dipinta da Costa. Nell’allestimento le mappe sono accompagnate da un video proposto dall’artista che, giustificando la nascita delle mappe e dilatandone la comprensione, emoziona il pubblico regalando uno spettacolo-mostra. Andrea Costa tesse così un discorso visivo ed emotivo con generazioni lontane e ci accompagna in questo viaggio attraverso le Stelle d’America, una per ogni Stato nella bandiera. Un viaggio reso ancora più coinvolgente grazie agli eventi collaterali dedicati alla musica, alla letteratura, all’arte e all’architettura americani organizzati dalla Galleria: dalla conversazione di Stefano Rosso, docente di letteratura angloamericana all’Università degli Studi di Bergamo su Le origini letterarie del cinema western americano (sabato 1 febbraio, ore 17.30), fino a Coast to coast. The sound of the States, il concerto di fine mostra con Lorenzo Colace, Jacopo e Chicco Delfini (domenica 23 febbraio, ore 18).

Un tè al MuseoDomenica 16 febbraio alle 16.30, le sale del Museo Civico di Pizzighettone ospiteranno l‘evento ‘Un tè al Museo. Le precauzioni inutili. Letture e musica dai racconti di Dino Buzzati’. Interpreti dello spettacolo saranno l’attrice Chiara Petruzzelli, che ne è anche l’ideatrice, e il Duo Diamanti, costituito da Marta Cataldi (voce) e Jacopo Sgarzi (basso/contrabbasso). Ingresso libero.

Nel giorno di San Valentino – venerdì 14 febbraio – ma anche il giorno successivo – sabato 15 febbraio – il Gruppo Volontari Mura offre a tutte le coppie di innamorati di tutte le età l’omaggio della visita guidata alla Cerchia Muraria di Pizzighettone. Per partecipare all’iniziativa è sufficiente recarsi presso l’Ufficio Turistico di piazza D’Armi, che sarà aperto in via eccezionale anche di Venerdì, e prenotarsi alla Segreteria (anche telefonicamente al n° 0372 730333 o alla mail info@gvmpizzighettone.it). Le visite guidate si svolgono dalle 14.30 alle 18, sia venerdì 14 sia sabato 15 febbraio.

 

Alessandro Manzoni, ritratto di Francesco HayezLECCO

A Palazzo delle Paure a Lecco l’esposizione intitolata «Manzoni nel cuore». La mostra raccoglie testimonianze artistiche e documentarie sulla figura e sull’opera di Alessandro Manzoni, materiale in gran parte inedito e ordinariamente non esposto in pubblico, conservato in collezioni private di Lecco e del territorio. L’esposizione, ospitata nel polo museale di Palazzo delle Paure dal 9 febbraio al 13 aprile 2020, oltre ad offrire alcuni tesori delle collezioni private lecchesi, tra i quali ritratti di famigliari e amici di Manzoni mai usciti dalle case in cui sono tuttora gelosamente conservati e due lettere autografe di cui una inedita e solo recentemente ritrovata, intende indagare, attraverso una serie di saggi e di approfondimenti, il rapporto complesso tra il grande scrittore e la città di Lecco. A ciò si aggiungono rari arredi liturgici già nella cappella di Villa Manzoni.

Il coro ElikyaAssociazione di promozione sociale Elikya onlus festeggia nel 2020 il 10° anniversario di fondazione di Coro Elikya: un gruppo musicale multietnico e interreligioso, nato nel 2010 su intuizione del maestro di origine congolese Raymond Bahati, coro che rappresenta una delle principali attività dell’associazione. Elikya è un laboratorio di ricerca e sperimentazione creativa, dove l’esperienza della “convivialità delle differenze” è quanto di più prezioso emerge dalla sua storia e dal messaggio di cui l’associazione si fa portatrice. Un repertorio musicale e di contenuti, dove le combinazioni ritmiche e melodiche vengono attinte dalle tradizioni di provenienza dei suoi componenti e arrangiate dallo stesso direttore e dai musicisti professionisti che ne compongono l’ensemble, Un concerto che farà percorrere ai partecipanti la storia dei passi compiuti lungo il cammino della Speranza (Elikya in lingua lingala del Congo significa proprio speranza) e lancerà nuovi stimoli per gli anni a venire. Appuntamento il 15 febbraio, alle 21, all’Auditorium Casa dell’Economia di Lecco.

YogaA Lecco si svolge nella giornata di domenica 16 Febbraio, la fiera Lecco Benessere, una manifestazione dedicata al benessere ed alla cultura olistica.  Per questa nuova 6a Edizione si torna nella nuova e ampia location del Palataurus (con sede a Maggianico – LC) facilmente raggiungibile con l’auto o attravers 10 alle 20, di potere intrattenervi con i diversi relatori presso i loro stands, di conoscere nuove realtà locali (e non) del mondo del benessere, dell’olistica, dello yoga, di ricevere una formazione etica gratuita e partecipare alle molte attività (anche fisiche) che si alterneranno durante la giornata, di potere acquistare prodotti ecologici, bio, vegan, etnici per la cura della persona e servizi etici, di potere usufruire di consulti e trattamenti olistici con operatori specializzati in offerta speciale, di conoscere nuove opportunità di formazione per potere realizzare una vostra  professionalità all’interno del settore, di divertirvi e conoscere molta nuova gente che condivida i vostri stessi interessi. L’atmosfera è sempre armoniosa ed energetica: l’ideale per passare una domenica all’insegna del benessere. L’ingresso è gratuito così come la partecipazione a tutte le attività <3 Per tutta la giornata si può usufruire di un ottimo (e sopratutto etico) ristoro vegan all’interno del festival.

Inaugurata venerdì 7 febbraio alle 18 presso la sala espositiva della Torre Viscontea di Lecco la mostra fotografica “Stefano Pensotti. Narratore di storie”: l’esposizione propone 90 immagini a colori e in bianco e nero, realizzate dal fotografo lecchese in Europa, Africa e Asia. Il pubblico potrà apprezzarle fino a domenica 15 marzo. Si tratta di una retrospettiva che ripercorre la produzione dell’autore, primo italiano nominato fotografo dell’anno al premio londinese Travel Photographer of the Year (TPOTY) nel 2018, la sua evoluzione dagli anni Ottanta, passando per i reportage in bianco e nero realizzati per le prime pubblicazioni nei volumi “Milano, la città raccontata da 15 grandi scrittori” e “Stranieri”, fino agli ultimi lavori, seguendo un percorso incentrato sulla vita delle comunità, culture e persone, degli ambienti in cui vivono, con uno sguardo attento e genuino che vuole proporre un reportage geografico contemporaneo, rispettoso dell’unicità delle culture rappresentate e lontano da cliché visivi. La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile martedì e mercoledì dalle ore 9.30 alle 14, da giovedì a domenica dalle 15 alle 18, chiusa il lunedì. Sono inoltre organizzate delle visite guidate gratuite alle 16 e alle 17 di sabato 8 e 22 febbraio e domenica 9, 16 e 23 febbraio.

Fino al 16 febbraio presso la sede del Circolo sardo «Amsicora» di via Bruno Buozzi 7 a Lecco, la mostra del concorso fotografico «No photo reposare – Le stagioni della Sardegna» organizzato dal Coordinamento Giovani Fasi. nell’ambito del progetto di promozione turistica della Regione Autonoma della Sardegna. Visitabile mercoledì, giovedì e sabato dalle 15 alle 19 e domenica dalle 10 alle 13.

 

Sipario di un teatroLODI

Per la stagione Famiglie a Teatro 2019/2020 del Teatro alle Vigne, il Comune di Lodi propone lo spettacolo per bambini dai 5 ai 10 anni “Mai grande, un papà sopra le righe, che si tiene domenica 16 febbraio alle 17, presso il Teatro alle Vigne, in via Cavour 66.

Il Comune di Lodi con la collaborazione artistica dell’Accademia Gerundia – Scuola Discipline Artistiche, propone la prima rassegna di concerti intitolata “L’arte dei suoni” che si terranno nella suggestiva ex chiesa di Santa Chiara Nuova, in via delle Orfane 12. Il programma prevede 12 appuntamenti, da novembre 2019 ad aprile 2020, con inizio dei concerti alle ore 17.30.  

 

La mostra "Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere"MANTOVA

A Mantova alla Casa del Mantegna fino al 10 maggio la mostra “Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere”.  La rassegna è organizzata da Augusto Tota, presidente della Fondazione archivio Antonio Ligabue di Parma, promotrice dell’evento con la Provincia. Il nucleo della mostra sono 50 dipinti ad olio ispirati ai 46 canti del poema ariostesco, oltre ai ritratti di Ariosto, Orlando, Angelica e all’autoritratto dello stesso Nerone, 81enne, reggiano. 

Dal 18 gennaio al 23 febbraio si terrà l’8° edizione del Festival della Cucina MantovanaUn appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano la buona tavola e la cucina tradizionale. (Tutte le informazioni)

Pesce siluroIn provincia di Mantova il 15 e 16 febbraio a Gonzaga presso la Fiera Millenaria Carpitaly, il meglio della produzione mondiale dedicata al carpfishing e alla pesca al siluro.

Torna anche nel 2020 la Fiera del Broccante un mercatino di anticaglie, curiosità, abbigliamento e libri usati, aperto dalle 10.00 fino al calar del sole per tutti coloro che desiderano diventare “brocanteur” (venditore) per un giorno ma anche e soprattutto per appassionati o semplici curiosi. La Fiera del Broccante offre al visitatore il piacere di frugare tra centinaia di oggetti e, magari, scoprire il pezzo raro inatteso o tanto cercato. Un buon motivo per approfittare di una passeggiata tra oggetti e curiosità d’altri tempi. Domenica 16 febbraio – Arci Papacqua (Fiera Catena).

 

Mostra Royal Dalì a MonzaMONZA

Le risate e le emozioni di una divertente commedia ambientata in un ascensore, rimasto bloccato in una Milano deserta per il Ferragosto. Un uomo e una donna che, costretti in quello spazio ridotto, si conoscono e si raccontano, tra discussioni sul tempo, il calcio, le vacanze e lo yoga. E’ lo spettacolo teatrale “eLevati e Lavati – Storie d’amore in ascensore“, che verrà portato in scena venerdì 14 febbraio alle 21.15 a Biassono: a interpretarlo, sul palco del cineteatro Santa Maria, saranno gli attori Alfredo Colina e Barbara Bertato della Compagnia Teatro Binario7 di Monza. Biglietto d’ingresso 15 euro, con prenotazioni al 320/5343265. 

Fino al 7 dicembre 2021 al Belvedere di Villa Reale la mostra “Royal Dalì”. Nell’affascinante spazio del Belvedere è ospitato il progetto biennale interamente dedicato al grande artista catalano, oltre 270 opere tra volumi, litografie, serigrafie, xilografie, incisioni e pergamene che permettono al visitatore di immergersi negli aspetti più affascinanti del surrealismo.Il sogno, la simbologia e l’inconscio prendono vita nelle tematiche più disparate: religione, letteratura italiana ed internazionale, poesie e amore.

Al via la nuova edizione di «LetterArte», la rassegna curata dalle Associazioni Artistiche Monzesi che hanno selezionato i lavori di artisti locali che saranno messi
in mostra alla Galleria Civica fino al 22 febbraio. L’inaugurazione è in programma l’8 febbraio alle 17.30, nella sala di via Camperio 1 con l’esposizione con 60 opere scelte da esperti tra gli artisti appartenenti al G.A.A.M. (Gruppo Associazioni Artistiche Monzesi).

ALBUM A sinistra di Francesco Vezzoli il «Self-Portrait as a Self-Portrait (After Raffaello Sanzio)» quadro del 2013 che testimonia l’influenza di Raffaello sui nostri contemporanei Al centro la celebre «Fornarina» del 1520 conservato a Roma A fianco «Autoritratto» di Giorgio De Chirico del 1931A Monza la mostra “Raffaello Sanzio e le sue opere”. A cinquecento anni dalla scomparsa 1520 -2020, mostra di opere con foto di pitture di Raffaello e paesaggi della Sardegna. Dal 25 gennaio al 29 febbraio al Centro Civico Libertà – Liberthub (Viale Libertà 144). Dal 2 al 29 febbraio, Centro Civico San Rocco (Via G. D’Annunzio 35). Ingresso libero. 

Prosegue ai Musei Civici l’allestimento curato in occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci. “In linea con Leonardo” che propone un’originale selezione di stampe a tema leonardesco provenienti dalla collezione civica di incisioni. L’esposizione è aperta fino al 16 febbraio (Via Teodolinda 4) include una serie di approfondimenti sul tema dell’incisione, con video, storytelling.

Geisha - l’arte, la personaLa Villa Reale di Monza accoglie ‘Giappone. Terra di geisha e samurai’, per compiere una sorta di viaggio iniziatico nel Sol Levante: allestita dal 30 gennaio al 2 giugno, l’esposizione si sviluppa per tematiche – approfondendo numerosi aspetti relativi ai costumi e alle attività tradizionali del popolo giapponese – e presenta al pubblico una selezione di opere databili tra tra il XIV e il XX secolo, tutte provenienti dalla raccolta del collezionista Valter Guarnieri, a cui si aggiungono alcuni kimono della raccolta della collezionista Lydia Manavello.

Per la prima volta a Lissone, in Piazza Libertà, nel centro storico, L’Associazione Assodolciai propone Choco ART la Festa più Gustosa dell’anno, 3 giorni di Festa con un evento ricco di contenuti per adulti e piccini, incontri con i maestri cioccolatieri, artisti di strada ed aventi cioccolatosi per tutti; Tutti i golosi di cioccolato potranno dare libero sfogo alla fantasia e assecondare la propria voglia di dolcezza prendendo d’assalto gli stand sempre aperti dalle 10 alle 20. Ce n’è per tutti i gusti: cioccolatini e praline, creme spalmabili e tavolette, liquori e creazioni artistiche al cioccolato, sculture e laboratori che lasceranno tutti a bocca aperta. Previsti anche i laboratori dedicati ai bambini, il sabato e la Domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30 (costo 5 euro) .

djTanti eventi animeranno questa settimana il Tambourine di Seregno. Venerdì 14 febbraio la serata «All you can Pride: San Valentino a modo nostro», con concerti e dj-set per divertersi e ballare, e al contempo per sostenere le attività del Brianza Pride. Ingresso 3 euro con tessera Arci. Sabato 15 febbraio, infine, il Tambourine sarà tutto per il cantautore torinese Daniele Celona, che presenterà il suo progetto «Abissi Tascabili», un album composto da canzoni e storie a fumetti. Ad aprire lo spettacolo Zuin, Mara Bosisio e il poprock di Medì. Ingresso 6 euro con tessera Arci.

Ricordi, relazioni sentimentali e altre emozioni narrate sul filo di sonorità in cui si intrecciano la canzone d’autore e il pop-rock. E poi l’alternative rock che si macchia di elettronica. Sono i due concerti del circolo Arci Il Ritorno. Venerdì 14 febbraio alle 21.30 sul palco di corso Matteotti salirà il cantautore toscano, di origini siciliane, Ciulla, che proporrà i pezzi del suo album «Canzoni dal quarto piano». Ingresso libero con tessera Arci. Sabato 15 febbraio alla stessa ora spazio ai KuTso, la band guidata dalla voce e dalla mente di Matteo Gabbianelli, capace di unire «tiro» rock, suggestioni elettroniche, sarcasmo e nonsense. In apertura Le rose e il deserto, il progetto solista del cantautore Luca Cassano.

Gag, lazzi, giochi e clownerie, come in una comica del cinema muto, per una storia che parte da una consegna speciale arrivata a destinazione con molto ritardo ma che riaccende i sogni e i desideri mai sopiti di un protagonista che si troverà alle prese con ruote, cofani, pistoni e motori. E’ lo spettacolo teatrale «Oggi la comica» che la Compagnia Fratelli Caproni porterà in scena domenica 16 febbraio alle 17.15 al cineteatro Cinepax di Macherio.

Torna la rassegna «Beethoven 2020 a Vedano – Le grandi sinfonie nelle trascrizioni storiche nel 250esimo anniversario della nascita del genio di Bonn», ideata e curata dal pianista Luigi Palombi. Via sabato 15 febbraio alle 21 nella Sala della Cultura di via Italia con la Sinfonia numero 3, l’Eroica, nella trascrizione di Ferdinand Ries, amico e assistente di Beethoven oltre che compositore egli stesso. A eseguirla sarà un ensemble formato da pianoforte, violino, viola e violoncello. 

 

'Looking for Monnalisa'PAVIA

A Pavia la mostra diffusa e immersiva “Looking for Monna Lisa. Misteri e ironie attorno alla più celebre icona pop”, a cura di Valerio Dehò. La mostra sarà visitabile fino al 29 marzo 2020 nelle più importanti sedi dedicate all’arte di Pavia, nel quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci. L’esposizione approfondisce il legame del genio fiorentino con la città e indaga sui misteri e sulle leggende che riguardano la celebre figura della Monna Lisa. Gli scenari dell’esposizione – promossa e organizzata dal Comune di Pavia con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia e di Confindustria Pavia e con il patrocinio della Camera di Commercio di Pavia – sono Santa Maria Gualtieri, Spazio Arti Contemporanee del Broletto, Castello Visconteo e Piazza del Municipio con opere d’arte contemporanea, installazioni multimediali e realtà virtuale site specific, il tutto accomunato dal rapporto imprescindibile con il passato, con la storia e con il grande Maestro. 

Il Castello Visconteo a PaviaLetterato, scrittore, poliedrico uomo di cultura innamorato della sua Broni a cui ha dedicato due libri «Al re di pais» e «Al dialet ad Bron». L’autore è stato Mino Baldi, classe 1930, scomparso nel 2018 e a cui, nel complesso San Contardo (via Emilia, 142) il comune di Broni dedica una mostra. Dal lunedi al venerdi, visitabile dalle 11 alle 14, nei week end in orari più prolungati (mattino e pomeriggio) e fino al 29 febbraio.

Dopo un anno, Il Ritratto d’uomo Malaspina di Antonello da Messina torna a Pavia, al Castello Visconteo. L’opera-icona dei Musei Civici pavesi rientra accompagnata da un altro grande capolavoro del Maestro messinese: Il Ritratto d’uomo – che Vincenzo Consolo trasformò, in chiave letteraria, nell’Ignoto Marinaio –  del Museo della Fondazione Mandralisca di Cefalù, sede dell’ultima esposizione conclusasi il 26 novembre. La mostra resterà aperta fino al 29 marzo. 

Il 14, 15 e 16 febbraio a Vigevano SposateVigevano, sotto la storica capriata della Cavallerizza. Cinquanta tra espositori e professionisti in materia.

Non sarà la classifica conferenza ma un «viaggio» nel tempo sino al traguardo per il momento più importante della sua straordinaria carriera: raggiungere la sommità dell’Everest in salita veloce. Si intitola «Torno subito» la serata in programma sabato 15 febbraio alle 21 al teatro Moderno di via San Pio di Vigevano, nella quale Luca Colli Tibaldi, lo skyrunner vigevanese che sin qui ha conquistato i record di ascesa veloce sulle vette di tutti i contenenti con la sola eccezione dell’Antartide, ultimo tassello della sua sfida, racconterà il «suo» Everest. L’ingresso alla serata è libero.

«Quando eravamo… poveri ma belli» è il titolo del pomeriggio dedicato alla Vigevano di un tempo, in programma sabato 15 febbraio alle 17.30 all’auditorium San Dionigi. Filippo Caserio, giornalista, storico e video-maker vigevanese racconterà la città attraverso i documenti raccolti per il suo libro» Vigevano tra cronache e memorie» e presenterà il documentario «Al voto! Al voto» prodotto nel 2018, un ritratto inedito della politica filtrata dalla vita cittadina di ogni giorno. Il documentario, che dura 45’, propone materiale inedito e poco noto, soprattutto vecchie pellicole girate a 8 e 16 millimetri. L’ingresso è libero.

 

vino rossoSONDRIO

La 25esima edizione della Sagra di San Bello si svolge a Berbenno di Valtellina nei seguenti giorni: 7, 8, 9, 12, 14, 15, 16, 21, 22 febbraio. Gli ingredienti della Sagra sono sempre gli stessi: buon cibo, buona musica e tanta allegria. Come vuole la tradizione, il menu tipico è a base di risotto, gallina e vino.

Sabato 15 febbraio,  ciaspolata sotto le stelle con guida alpina e cena. Ritrovo ore 18.30 presso Alpe Motta (possibilità di noleggio ciaspole in loco). Info ed iscrizione obbligatoria presso Infopoint di Campodolcino.

I soldati italiani nella ritirata dalla Campagna di RussiaSabato 15 febbraio alle 21, al Cineteatro Victoria di Chiavenna, Andrea Carabelli e Matteo Tagaste portano in scena ‘Ritorneranno’, spettacolo di rievocazione storica sulla campagna di Russia degli Alpini durante la Seconda guerra mondiale, ispirato agli scritti autobiografici del beato Carlo Gnocchi. Partecipa il coro alpino ‘Amici della Montagna’ di Origgio.

Sabato 15 febbraio alle 20.45 La compagniadal fil da fèr di Dubino porta in scena al centro polifunzionale di Verceia lo spettacolo ‘Se la Paüra la ta ciapa’ .

Domenica 16 febbraio, escursione scialpinismo con guida alpina livello medio presso Cima di Barna. Sci, kit ARTVA obbligatori. Info ed iscrizione obbligatoria presso Infopoint. Oppure, Campodlcino fino in fondo 3a edizione della gara amatoriale di sci di fondo non competitiva in memoria di Elliott Wild. Ritrovo alle ore 09:00 presso il campo sportivo (rimandata il 23 febbraio solo in caso di pista non innevata adeguatamente). Durante la gara si potrà partecipare al concorso fotografico di beneficenza “Photosmart” fotografando con il telefono i momenti più belli. Iscrizione obbligatoria entro sabato 15 presso Infopoint.  

 

Chiacchiere al fornoVARESE

Per festeggiare in allegria Carnevale, la Riserva Naturale Palude Brabbia (via Patrioti 22, Inarzo) organizza un evento dedicato ai più piccoli. domenica 16 febbraio alle 14.30. I bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni saranno i benvenuti nell’aula didattica che per l’occasione si trasformerà in un laboratorio per la realizzazione di maschere di Carnevale a tema naturale. Prima dell’attività è in programma una breve escursione nella riserva naturale alla ricerca di foglie, bacche, sassolini, ghiande cadute e tanto altro che potrete riutilizzare come elemento decorativo. Il laboratorio si concluderà con una merenda a base di chiacchiere e te caldo .

Venerdì 14 febbraio alle 21 avrà luogo, al Teatro del Popolo di Gallarate, il terzo concerto della Stagione Musicale organizzata da Musica al Sacro Cuore in collaborazione con il Comune di Gallarate. Ospiti della serata due musicisti di fama internazionale: Francesco Loi al flauto e Giacomo Battarino, al pianoforte.

Sabato 15 febbraio aspettando il carnevale, la Biblioteca comunale di Jerago con Orago organizza un laboratorio di costruzione maschere in collaborazione con il Teatro della zucca e dedicato a famiglie con bambini dai 3 ai 10 anni. Si creeranno delle maschere molto speciali per creare principesse, orchi, cani, gatti, uccelli e non solo… Al termine del laboratorio le maschere create dai bambini verranno presentate con una grande parata finale. L’appuntamento è per sabato 15 febbraio 2020 alle ore 10:30 presso la biblioteca comunale di Jerago con Orago – piazza Don Luigi Mauri. Il laboratorio ha una durata di due ore. L’ingresso è gratuito. Per informazioni contattare la Biblioteca comunale allo 0331217210.

Cirque du CirillCome ormai consuetudine, torna al Teatro Sociale di Busto Arsizio il comico Gabriele Cirilli, pronto a portare in scena la quarta data del suo ‘Il Cirque du Cirill’.  Appuntamento venerdì 14 febbraio alle 21. 

Domenica 16 febbraio, presso il Salone Estense di Varese, Red Carpet Teatro ospita “Meno male che c’è la luna”, un viaggio surreale alla ricerca di se stessi, della compagnia Pan Domu Teatro. Con quest’altro pluripremiato spettacolo, nato nella prestigiosa Accademia Nico Pepe, Red Carpet conferma la vocazione ad un’ospitalità all’avanguardia e di alto livello. Sfumature beckettiane per una riflessione estremamente contemporanea che ci insegna che quando la notte diventa più scura è proprio allora che è più facile vedere la Luna.

Cesare Bocci e Tiziana FoschiSabato 15 e domenica 16 febbraio, il Teatro Giuditta Pasta di Saronno ospita Cesare Bocci e Tiziana Foschi, protagonisti dello spettacolo Pesce d’aprile. E’ il racconto di un grande amore che una malattia improvvisa rende ancora più forte: un’esperienza reale, toccante, intima e straordinaria di un uomo e di una donna che non si danno per vinti quando il destino sconvolge la loro esistenza. I protagonisti si mettono a nudo svelando le loro fragilità, raccontando come possano crollare le certezze e come si possa risalire dal baratro.  In un’alternanza di situazioni dolorose, grottesche, a volte divertenti, si delinea l’immagine di una donna prigioniera di un corpo che non le obbedisce più e che lotta per riconquistare la propria vita, con il suo uomo accanto. Una testimonianza diretta, capace di trasmettere quella forza che spesso manca nel quotidiano. Un racconto al quale si assiste con gli occhi lucidi e la risata improvvisa, a volte amara, altre volte liberatoria. Lo spettacolo va in scena sabato alle 21 e domenica alle 15.30.

Il 16 febbraio a Velmaio, frazione di Arcisate, pizzoccherata di S. Valentino.