“Via libera alla seconda piramide di Herzog a Milano: respinta la richiesta di trasformare l’area in un parco”

9

Via libera dal Consiglio comunale di Milano, che sta discutendo la versione definitiva del Piano di governo del territorio, alla seconda ‘piramide’ progettata dagli architetti Herzog e De Meuron in piazzale Baiamonti, dopo la prima piramide già realizzata che ospita la Fondazione Feltrinelli. L’aula ha infatti bocciato l’emendamento del consigliere del Partito democratico Carlo Monguzzi che chiedeva, riprendendo le osservazioni presentate dai cittadini al Pgt, di vincolare quell’area come spazio verde.

“Il progetto di Herzog prevedeva due porte – ha detto l’assessore all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, in aula – una è già stata realizzata. Si tratta di uno dei progetti più interessanti di riqualificazione fatti in Europa negli ultimi dieci anni e sarebbe un peccato non andarlo a completare”. In piazza Scala alcuni cittadini del comitato del ‘no alla piramide’ hanno protestato con striscioni per ribadire la loro volontà di avere del verde in…
Leggi anche altri articoli su Milano o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer