Notizie

Valerio Bettoni: “Romiti ha saputo portare pure Bergamo in Cina”

“I rapporti con Cesare Romiti sono sempre stati improntati a serietà, schiettezza e cordialità. Era una persona di sesso maschile del fare, che non si perdeva in fronzoli. Andava dritto al cuore dell’avvenimento, quale che fosse”, questo il primo ricordo di Valerio Bettoni che, da presidente della Provincia, ha avuto modo di conoscere e collaborare con l’ex-presidente e amministratore delegato della Fiat.

“Non era uno che amava le tangenziali: da uomo d’acciaio – continua Bettoni – sapeva quel che voleva e preferiva sempre percorrere le direttissime. Voleva raggiungere gli obiettivi che si prefissava nei suoi intensi e fecondi rapporti intessuti con i vertici cinesi”.

La conoscenza e la frequentazione tra Romiti e Bettoni risale in particolare al 2001, in occasione della ricorrenza – con relativi festeggiamenti – per i 30 anni dell’Istituto italo cinese. Bettoni si muoveva al fianco del senatore bergamasco Enzo Berlanda, altro nome che figura tra i protagonisti della modernizzazione del Paese: l’allora presidente di Via Tasso entrò come membro della Giunta dell’Istituto italo cinese. “Dopo la morte di Vittorino Colombo – riprende Bettoni – Giulio Andreotti era diventato presidente onorario, mentre il presidentissimo fu naturalmente Romiti, oltretutto nella successiva Fondazione Italia Cina, da lui voluta. Alle celebrazioni dei 30 anni, nel 2001, furono molti gli appuntamenti, a tutti i livelli: politici ma pure imprenditoriali, che era il mondo cui prestava più attenzione Romiti”.

In quell’occasione, durante la visita di cui faceva parte pure Bettoni, furono moltissime le personalità avvicinate, con tappe pure a Shanghai, “dove ci recammo dal primo cittadino della città più grande della Cina, crocevia economico-finanziario su scala mondiale. Lì – continua Bettoni – c’era pure un ufficio della Regione Lombardia, che raggiungemmo unitamente a un rappresentante della Bocconi”.

I gagliardetti e le cravatte

dell’Atalanta a Pechino

Per dare una sottolineatu

Valerio Bettoni: “Romiti ha saputo portare anche Bergamo in Cina”

Show More