Triangolo Lariano: defibrillatori donati al Soccorso Alpino in ricordo del figlio

6

Esercitazione del Soccorso Alpino con un obiettivo speciale, ricordare Simone Bertelé, un giovane comasco morto nell’aprile scorso in un incidente in moto.

Iniziativa che aveva anche un importante scopo benefico: i genitori del ragazzo hanno infatti avviato una raccolta fondi per acquistare defibrillatori da donare ai rifugi di montagna delle montagne lariane. Un modo per ricordare Simone e il suo amore per la montagna.

I genitori del ragazzo hanno deciso di partecipare a un’esercitazione del Soccorso Alpino, organizzata dalla stazione del Triangolo Lariano.

I soccorritori, una ventina, erano in parete ai Corni di Canzo. La simulazione prevedeva il recupero di un ferito nel corso di una scalata. Dopo essere stato raggiunto, il “ferito” è stato portato alla base della parete, per poi proseguire con barella nel bosco fino alla località San Tommaso.

L’evento fa parte di un programma

Leggi anche altri post Como o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer