Home Milano Studente disabile senza scuolabus, il Comune di Milano promette nuove risorse

Studente disabile senza scuolabus, il Comune di Milano promette nuove risorse

Studente disabile senza scuolabus, il Comune di Milano promette nuove risorse
Studente disabile senza scuolabus, il Comune di Milano promette nuove risorse

L’assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano, Gabriele Rabaiotti, ha incontrato a Palazzo Marino, sede del Comune, Marcos Alexandre Cappato De Araujo, il blogger affetto da tetraparesi spastica che ha ricevuto lo scorso maggio l’attestato di Alfiere della Repubblica dal presidente, Sergio Mattarella. Cappato De Araujo aveva denunciato sulla stampa di non poter più andare a scuola perché la famiglia non può permettersi di pagare il servizio di trasporto. Pagamento che secondo una delibera del Comune va anticipato dai cittadini per poi essere rimborsato, se si entra nella graduatoria degli aventi diritto. L’assessore Rabaiotti ha proposto di stanziare nuove risorse per la disabilità che si andranno ad aggiungere a quelle che verranno confermate con il Bilancio 2021. La proposta è quella di istituire un fondo aperto in cui ogni disabile potrà decidere come spendere le risorse di cui ha diritto, presentando un progetto al Comune. Il provvedimento dovrà passare al vaglio del Consiglio comunale.

L’assessore Rabaiotti “è stato molto gentile e chiaro nel rispondere alle mie domande, mi rimane ancora il dubbio che la situazione si possa risolvere ma è chiaro che questa cosa la vedremo a lungo termine – ha commentato Marcos parlando con i cronisti al termine dell’incontro – Io ho ripreso ad andare a scuola e ci tengo a dire che è grazie alle donazioni che mi sono state fatte da persone che, pubblicamente, hanno visto gli articoli e le interviste che ho fatto e hanno voluto aiutarmi. Non c’è stato un intervento da parte di chi secondo me doveva occuparsene. Oggi ho ottenuto delle riposte che terrò in considerazione”.