Si torna in sella dopo la quarantena, il nastro di partenza a Morimondo – Cronaca

Si torna in sella dopo la quarantena, il nastro di partenza a Morimondo – Cronaca

Si torna in sella dopo la quarantena, il nastro di partenza a Morimondo – Cronaca 

Le squadre di ciclismo sono tornate a percorrere le strade della Lombardia
Le squadre di ciclismo sono tornate a percorrere le strade della Lombardia

È ripartita da Morimondo grazie al Rotary club l’attività agonistica di ciclismo su strada in Lombardia. C’erano proprio tutti, infatti, all’evento dedicato agli appassionati di due ruote e realizzato insieme alla Federazione ciclismo italiana. Di fatto si è trattato della ripartenza in Lombardia delle gare ciclistiche amatoriali dopo l’emergenza covid-19. Non solo la blasonata categoria Amatori (master), infatti, ma anche le categorie juniores e allievi hanno dato vita a questo VI Rotary Bike Day e IV memorial “Mariano Medda”. Presenze importanti con società gloriose, come Pedale Senaghese, Equipe Corbettese, Junior Team e il Team Breviario di Bonate Sotto hanno insieme contribuito a rendere ancor più brillante il parterre amatoriale.

L’organizzazione del Rotary Morimondo Abbazia – coadiuvato per la sicurezza anche dalla sezione Bersaglieri di Abbiategrasso – e la presenza dei soci con l’appassionato past President Stefano Speroni, lui stesso concorrente, hanno fatto sì che il club del nuovo presidente in carica Maurizio Salmoiraghi realizzasse una giornata memorabile anche per il numero di atleti iscritti: oltre 160. Illustre ospite di rango e partecipante alla manifestazione tra i Master, Claudio Chiappucci “El Diablo“. Fra gli allievi si è imposto Matteo Florin (Cicli Fiorin System Car) con il tempo di 9’40″. Tra gli juniores si è aggiudicato il…

seguici...sullo stesso argomento