Sesto ed Uniti, mamma coraggio trova la droga e fa arrestare il figlio

Sesto ed Uniti, mamma coraggio trova la droga e fa arrestare il figlio
Sesto ed Uniti, mamma coraggio trova la droga e fa arrestare il figlio

Cremona, 19 gennaio 2020 –  Salvare suo figlio dai guai, riportarlo sulla giusta via. Una madre di Sesto ed Uniti è la protagonista di una storia di coraggio, tutta giocata nelle mura domestiche. Una storia anche di dolore di fronte ad una scelta certamente non facile per un genitore, ovvero denunciare il figlio spacciatore per proteggerlo, oppure far finta di nulla nella speranza che possa da solo ritornare sulla retta strada. I fatti risalgono a qualche giorno fa, quando la donna resettando la stanza del figlio 31enne trova strani involucri. Non sapeva di cosa si trattasse, ma è rimasta spaventata, considerando che il ragazzo ha qualche precedente di polizia. A quel punto ha preso il telefonino e scattato una foto a quella roba, girandola ad un amico il quale non ha avuto dubbi: “Guarda che si tratta di droga”. L’amico l’ha consigliata di rivolgersi ai carabinieri e venerdì sera i militari di Castelverde si sono presentati a casa, trovando la donna fortemente scossa per quanto stava accadendo: i carabinieri l’hanno ascoltata rassicurandola quindi hanno proceduto alla perquisizione della camera del ragazzo.

Sono stati trovati 20 grammi di marijuana e 160 di hascisc – il tutto diviso in dosi già imbustate, verosimilmente pronte per essere cedute a terzi. Probabilmente il ragazzo aveva una serie di persone che si rifornivano da lui, comunque alla luce di quanto rinvenuto per il 31enne è scattata una denuncia alla procura di Cremona per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. Ovviamente tutto lo stupefacente è stato sequestrato. La mamma del giovane ha scelto di segnalare il comportamento del figlio al fine di riportarlo sulla strada della legalità. Le dimensioni del consumo di stupefacenti nella provincia di Cremona rimangono piuttosto elevate, stando almeno ai dati delle operazioni che carabinieri e polizia mettono in atto. Solo nel 2018 (per il 2019 il dato non è ancora disponibile), si parla del sequestro nella sola provincia di Cremona di undici chilogrammi di sostanze stupefacente, dall’hascisc all’eroina.