“Sembra di rivivere il Dopoguerra, ci salveranno la cultura e la poesia”


“Sembra di rivivere il Dopoguerra, ci salveranno la cultura e la poesia” 
Cantautore, attore, traduttore, ricercatore musicale: tutto questo è Giangilberto Monti, milanese, multiforme artista che dagli anni Settanta è stato autore in proprio e per altri (anche per Mia Martini), attore con Dario Fo e Franca Rame, protagonista della stagione d’oro del cabaret milanese, a partire dagli anni da autore allo Zelig. Fino al grande amore per la canzone francese, costante riferimento artistico, iniziato alla metà degli anni Novanta con il progetto dedicato alle canzoni di Boris Vian….

“Sembra di rivivere il Dopoguerra, ci salveranno la cultura e la poesia”

visita la pagina

Lascia un commento