San Daniele Po all’unanimità: “Serve un nuovo ponte” – Cronaca

San Daniele Po all’unanimità: “Serve un nuovo ponte” – Cronaca

San Daniele Po all’unanimità: “Serve un nuovo ponte” – Cronaca 

Il ponte Verdi
Il ponte Verdi

San Daniele PO (Cremona), 2 agosto 2002 –  Un nuovo ponte. Il Giuseppe Verdi è troppo ammalorato. Lo chiede a gran voce il consiglio comunale del piccolo comune che si affaccia sul Po e che ormai da 40 anni è legato, proprio grazie al ponte Verdi, a doppio filo con la bassa parmense, in particolare ai paesi di Roccabianca e Zibello (pure questi Comuni della provincia di Parma hanno avanzato una richiesta analoga).

“È stata approvata all’unanimità, con immediata esecutività, una delibera che impegna il Primo cittadino a sorreggere la produzione di un nuovo ponte “G. Verdi” sul Fiume Po” ha sottolineato il primo cittadino di San Daniele Po, Davide Persico. Ora l’atto verrà trasmesso al Ministero delle infrastrutture, alle presidenze delle Regioni Emilia e Lombardia, alle Province di Parma e Cremona e ai sindaci, con i quali è stato scritto il presente atto, di Polesine Zibello e Roccabianca. Stessa deliberazione verrà trasmessa pure alle associazioni di categoria imprenditoriale. “Questo ponte è l’arteria che mantiene in vita il nostro territorio, nessuno deve dimenticarlo”.

seguici...sullo stesso argomento