Salvini al citofono: sterile la polemica su giornalisti e poliziotti presenti

Salvini al citofono: sterile la polemica su giornalisti e poliziotti presenti
Salvini al citofono: sterile la polemica su giornalisti e poliziotti presenti

Salvini al citofono: sterile la polemica su giornalisti e poliziotti presenti
Oppositori di Salvini si schierano contro forze dell’ordine e giornalisti. Le elezioni si vincono con proposte, non con polemiche insensate

ASCOLTA LA RUBRICA “PINOCCHIO” OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO “PANE AL PANE” E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

L’ultima cagata che ho sentito nella crociata contro Salvini è che i giornalisti hanno la colpa di averlo registrato mentre citofonava a un tipo chiedendogli se era uno spacciatore. Secondo gli oppositori di Salvini è colpevole anche la schiera di poliziotti e carabinieri che non gli avrebbero impedito di fare quel che ha fatto. Ora, io capisco che quello che ha fatto Salvini sia contestabile. Quello che però mi scandalizza è chi tira in mezzo i giornalisti o addirittura i carabinieri. I carabinieri erano là perché sono la sua scorta. Perché è preciso dovere dello Stato difendere i leader, tutti i leader…

fonte