REGIONE: CESSIONE GRATUITA DI MALGHE E ALPEGGI AI COMUNI CHE NE FANNO RICHIESTA

REGIONE: CESSIONE GRATUITA DI MALGHE E ALPEGGI AI COMUNI CHE NE FANNO RICHIESTA

REGIONE: CESSIONE GRATUITA DI MALGHE E ALPEGGI AI COMUNI CHE NE FANNO RICHIESTA 

L’assessore lombardo all’Agricoltura Fabio Rolfi

MILANO – Per valorizzare le malghe e gli alpeggi Regione Lombardia prevede la possibilità di trasferimento, con vincolo di inalienabilità e a titolo gratuito, agli enti locali. È la nuova norma inserita nell’assestamento al Bilancio 2020 di Regione Lombardia.

“Un provvedimento federalista, di vicinanza territoriale e di lungimiranza. I Comuni che ne faranno richiesta – ha dichiarato l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi – potranno così gestire sul proprio territorio le malghe di proprietà regionale. Un modo per valorizzare l’agricoltura di montagna e legare ulteriormente la gestione di malghe ed alpeggi agli agricoltori di montagna responsabilizzando e valorizzando il ruolo delle comunità locali”.

 “Le malghe e gli alpeggi non sono solo attività produttive, ma sono soprattutto presidi ambientali straordinari situati in luoghi che presentano difficoltà logistiche. Ma anche luoghi che se ben gestiti, seguendo le linee guida redatte da Regione insieme ad Ersaf, possono valorizzare al meglio il lavoro degli agricoltori. Penso – ha aggiunto – alla promozione della multifunzionalità, alla vendita diretta in malga, al collegamento delle malghe con i percorsi cicloturistici e la promozione del turismo enogastronomico grazie al potenziale dei prodotti lattiero caseari delle nostre montagne, molti anche DOP”.

“La…

seguici...sullo stesso argomento