Raid al rifugio Rosalba, distrutti i pannelli solari

Raid al rifugio Rosalba, distrutti i pannelli solari
Raid al rifugio Rosalba, distrutti i pannelli solari

Abbadia Lariana (Lecco), 20 gennaio 2019 –  Qualcuno è salito in Grignetta per distruggere i pannelli solari del Rifugio Rosalba a 1730 metri di quota. Sono gli stessi gestori a raccontare l’inquietante raid che si è verificato nei giorni scorsi e che ha provocato ingenti danni alla struttura di proprietà del Cai. “Possiamo solo sperare di individuare l’autore di questo gesto di vigliaccheria in modo che possa pagare di tasca sua il notevole danno che ha arrecato alla struttura. Ovviamente abbiamo denunciato alle forze dell’ordine – raccontano –  Siamo certi che il responsabile ci sta leggendo, bene allora sappia che non ci siamo arresi in passato di fronte alle minacce e ai tentativi di boicottaggio, non ci siamo arresi quando abbiamo rilevato la gestione di  un rifugio che stava letteralmente cadendo a pezzi e lo abbiamo ristrutturato, ammodernato rendendolo accogliente e, soprattutto, adeguato alle norme igienico sanitarie in vigore. Sicuramente, non ci arrenderemo nemmeno ora di fronte ad un gesto indicibile.  Preghiamo chiunque avesse visto qualcosa, di comunicarcelo impegnandoci sin d’ora di assicurare la massima riservatezza alle eventuali segnalazioni”.  Per danneggiare i pannelli solari, probabilmente a metà settimana,  sono state usate delle grosse pietre scagliate con forza sulla struttura che si trova nei pressi del rifugio