Un gruppo di 12 persone, è salito questa mattina su una gru a 60 metri d’altezza all’interno di un cantiere in via Tarvisio a Milano: sono operai che hanno messo in scena la protesta per rivendicazioni di natura economica.  Sul posto si trovano le forze del’ordine, il 118 i vigili del fuoco con il nucleo Saf. “Hanno preso il nostro sudore e non ci hanno pagano niente da ottobre”: questa è la spiegazione data dagli operai.

Secondo quanto riferito dalla polizia di Stato questa mattina gli operai in protesta sono all’interno di un cantiere dove lavora una società denominata Fideco, sub-appaltatrice di una opera che realizza Percassi. Tra questi lavoratori si sono staccate 8 persone si sono arrampicate sulla gru e ora si trovano nei pressi della cabina di comando. Oltre alle forze dell’ordine e ai mezzi di soccorso ci sono i sindacalisti del comparto che stanno coadiuvando la trattativa cercando di convincerli a scendere. “Tutti qua sulla gru stiamo aspettando i nostri soldi, non vogliamo altro – hanno aggiunto in un videomessaggio -. Grazie, fate qualcosa per piacere”.