Home Milano Olimpiade invernale, gli idonei del Comune per il cda: sono 21, tra...

Olimpiade invernale, gli idonei del Comune per il cda: sono 21, tra loro il presidente di Atm

Olimpiade invernale, gli idonei del Comune per il cda: sono 21, tra loro il presidente di Atm
Olimpiade invernale, gli idonei del Comune per il cda: sono 21, tra loro il presidente di Atm

Ventuno pretendenti: dodici uomini e nove donne. Eccoli i candidati al consiglio di amministrazione della Fondazione Milano-Cortina 2026. Due seggi espressi dal Comune di Milano per prendere parte al board che dovrà organizzare i giochi olimpici invernali in programma tra sei anni. La commissione di valutazione dell’amministrazione municipale ha giudicato idonei (l’ordine è alfabetico): Franco Aletti, Luca Bianchi, Sergio Biffi, Valeria Bottelli, Luigi Cambri, Marcella Caradonna, Luciano Carbone, Maurizio Carrara, Marco Francesco Giuseppe Contardi, Elisabetta Beatrice Cugnasca, Barbara Masetti, Stefano Modena, Federico Filippo Oriana, Matteo Giordano Pastore, Vittorio Quadrio, Lodovico Rosnati, Stefania Alba Maria Saviolo, Annamaria Tartaglia, Maurizia Carla Villa, Laura Alice Villani, Lucia Visconti Parisio.

 

Due i posti a disposizione, uno per una donna, l’altro per un uomo. Ventinove le candidature giunte a Palazzo Marino. L’avviso si è chiuso alla mezzanotte di venerdì scorso. Tra i candidati, Luca Bianchi, presidente di Atm, la sua candidatura è stata presentata dal capogruppo Pd in Comune, Filippo Barberis. Il mandato di Bianchi nell’azienda trasporti è in scadenza la prossima primavera. Dovesse passare, Bianchi rinuncerebbe a un secondo mandato in Atm.