Nastri rossi e rose bianche per l’ultimo saluto a Zina, uccisa a 36 anni dal marito fotogallery

9

Mentre in paese è lutto cittadino, si svolgono sotto una cappa di dolore e anche rabbia i funerali di Zinaida Solonari, la 36enne di origine moldava accoltellata a morte dal marito Maurizio Quattrocchi a Cologno al Serio.

L’addio a Zina, mamma di tre figlie, lo celebra nella chiesa parrocchiale padre Traian, della comunità ortodossa di Cassano d’Adda. Sul feretro della donna un mazzo di rose bianche. Alle caviglie dei presenti un nastro rosso, simbolo della lotta alla violenza contro le donne.

Leggi anche altri post Bergamo o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer