Muore a 27 anni per shock anafilattico dopo aver mangiato dei gamberi

Muore a 27 anni per shock anafilattico dopo aver mangiato dei gamberi

Muore a 27 anni per shock anafilattico dopo aver mangiato dei gamberi 

«La nostra Refka, volto sorridente del ristorante I Pupi, è stata colpita da una fatalità che l’ha strappata ai suoi familiari, agli amici e al suo lavoro». Così, sulla sua pagina Facebook Laura Codogno, moglie dello chef stellato Tony Lo Coco attraverso il quale gestisce il famoso ristorante I Pupi, a Bagheria, in provincia di Palermo, dà notizia della morte improvvisa della loro impiegata, Refka Dridi, 27 anni, tunisina. La giovane sarebbe sarebbe finita in coma per uno choc anafilattico dopo aver mangiato dei gamberi a cui era allergica. Laura Codogno ha raccontato i dettagli al Giornale di Sicilia: «È accaduto giovedì notte. Passato il lavoro è tornata a casa. Ci è stato detto che lì, dopo aver appena assaggiato un piatto di pasta che conteneva gamberi si è sentita male fino allo choc anafilattico». La giovane donna che era il braccio destro di Laura Codogno nella gestione della sala lascia una bambina di 8 mesi. Nel post su facebook Tony lo Coco e la moglie esprimono tutto il loro dolore per la perdita improvvisa della loro collaboratrice: «Ogni parola che scriviamo pesa come un macigno dinnanzi un destino talmente beffardo che nel volgere di pochissimo tempo l’ha strappata alla vita. Rimarranno sempre nel nostro cuore il suo sorriso, la sua discreta eleganza, la sua bellezza mediterranea, la solarità dei suoi occhi, la fiducia che il suo sguardo trasmetteva, la voglia di essere brava nello svolgere la sua attività, sempre con precisione e garbo. Noi…

seguici...sullo stesso argomento