Montichiari, sfruttava richiedenti asilo nell’autolavaggio: denunciato per caporalato

Montichiari, sfruttava richiedenti asilo nell'autolavaggio: denunciato per caporalato
Montichiari, sfruttava richiedenti asilo nell'autolavaggio: denunciato per caporalato

Montichiari (Brescia), 17 gennaio 2020 – Sfruttava i lavoratori e falsificava le buste paga. Questa l’accusa per un indiano di 30 anni, regolare in Italia, che è stato denunciato a piede libero per il reato di caporalato dalla Procura di Brescia. Proprietario di un distributore di benzina con autolavaggio ,avrebbe sottopagato tre giovani richiedenti asilo.

Aveva fatto firmare loro un contratto con paga e orario, ma in verità li pagava la metà e li faceva lavorare il doppio rispetto a quanto stabilito. Risulterebbero falsificate le buste paga. Secondo le indagini della Polizia locale di Montichiari i tre stranieri venivano pagati 4 euro all’ora. La Procura ha disposto il sequestro dell’impianto di autolavaggio che si trova a Montichiari, nel Bresciano.