Molestie su piccole pallavoliste: indagato allenatore comasco

12

Un allenatore di pallavolo originario di Como, di 47 anni, ancora in attività in una società del Nord Italia che si occupa di volley giovanile, è accusato di abusi sessuali su cinque bambine dai 10 ai 12 anni. Le ragazzine, tutte residenti in Toscana, sarebbero state molestate durante un camp estivo organizzato nel luglio scorso. Una volta tornate a casa, le bambine hanno trovato la forza di raccontare quanto accaduto ai genitori, che hanno presentato denuncia. È scattata un’indagine coordinata dal sostituto procuratore di Massa, Marco Mansi, che ha portato a iscrivere nel registro degli indagati l’allenatore (difeso dall’avvocato Matteo Bertolucci), per violenza sessuale e per violazione di domicilio.

Leggi anche altri post Como o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer