Milano

Milano | Porta Lodovica – Riconversione di via Col Moschin: agosto 2022

#milano

Via Col Moschin, che prende nome da un monte nel Veneto, accanto al Monte Grappa, teatro di scontri decisivi durante la Prima Guerra Mondiale (ricordiamo che molte delle vie che seguono l’anello esterno delle Mura del ‘500 portano nomi inerenti alla I Guerra Mondiale), e che si trova nel distretto di Porta Lodovica, è in fase di riconversione dopo la chiusura del cantiere per il palazzo aparto Milan Giovenale, il nuovo studentato a 2 passi dai campus della Bocconi.

Difatti, grazie agli oneri di urbanizzazione, il Comune ha provveduto a riqualificare la via che da via Col di Lana si unisce a via Castelbarco.

Via Col Moschin è una larga strada suddivisa in 2 parti: il lato dell’oriente è e rimane carrabile a senso unico, mentre l’altro lato è da sempre un brutto posteggio molto ampio, spartito con una corsia ciclabile creata una decina d’anni fa. Naturalmente è priva di alberature, questo perché sotto scorrono 2 canali, la Vetra (che dovrebbe giungere dal centro) e il TIcinello, che oltre la circonvallazione diventa la Roggia Vettabbia.

Dobbiamo dire, come sempre, che forse per la riconversione potevano pensare a qualche cosa di meglio, magari più erba e meno cubetti di porfido?


MIGN2632->> 2022-08-05 15:22:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.