“Milano, niente carcere per Emilio Fede: “Per lui enorme sofferenza””

7

Deve scontare la pena in “detenzione domiciliare” Emilio Fede condannato ad aprile in via definitiva a 4 anni e 7 mesi per il caso Ruby bis. Lo ha deciso oggi il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha accolto una delle istanze dell’avvocato Salvatore Pino.

I giudici osservano che Fede, per il quale era già stato sospeso l’ordine di carcerazione, ha 88 anni, soffre di “alcune patologie” e il carcere “andrebbe contro il senso di umanità”. Da detenuto sarebbe sottoposto a “una enorme sofferenza”.

OAS_RICH(‘Middle’);

Leggi anche altri articoli su Milano o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer