Milano: Domus Ispi, al top per mobilità

7

Tessuto imprenditoriale vivace, vasta rete di protezione sociale e forte attrattività verso l’esterno.

Sono i punti forti di Milano che è prima in particolare per l’alto tasso di energia cinetica dettata principalmente dal traffico aeroportuale che primeggia rispetto a tutte le altre metropoli internazionali prese in considerazione.

Secondo il nuovo indice Indice Domus Ispi – illustrato in Domusforum 2019 – il numero di passeggeri transitati per gli scali di Milano e Bergamo ha superato di 30 volte quello degli abitanti del capoluogo (40 mln vs 1,4 mln).    Tallone d’Achille continuano a essere la qualità dell’aria e, in misura minore, la scarsa occupazione femminile rispetto ai benchmark occidentali.    Partendo dai dati raccolti dall’agenzia dell’Onu per l’urbanizzazione sostenibile, l’Indice Domus Ispi fornisce un nuovo modello di valutazione che va oltre il Pil, delle global city poste in esame (Chicago, Londra, Milano, San Paolo, Shanghai, Buenos Aires, Johannesburg, Lagos, Singapore e Toronto…

Leggi anche altri post Milano o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer