Metrò a Monza? Il Governo dice no

Metrò a Monza? Il Governo dice no

Metrò a Monza? Il Governo dice no 

“Milano non conta niente con la sinistra al Governo e il PD a fare da stampella ai Cinque Stelle. E la sinistra milanese e lombarda non contano niente a livello nazionale, così nel piano ‘Italia veloce’, piano di opere infrastrutturali strategiche pomposamente annunciato dal primo ministro Conte due settimane fa, non figurano le opere che per la Lombardia sarebbero prioritarie”.

“Su tutte la proroga della metropolitana 5 da Milano a Monza per cui il precedente Governo, grazie alla Lega e ai suoi ministri e sottosegretari, avevano fatto stanziare 900 milioni, circa il 70% del budget per quest’opera fondamentale, per togliere ogni mattina decine di migliaia di veicoli dalle strade milanesi e dell’hinterland, con relativo abbattimento dello smog.
Il Governo però ha declassato la metropolitana Milano-Monza a opera secondaria, mentre la maggioranza PD-Cinque Stelle ha bocciato la proposta della Lega di integrare i 365 milioni mancanti nel Programma nazionale di riforma per procedere con l’immediata produzione dell’opera, del resto non trattandosi di un’opera prioritaria…”.

“Del resto il Governo ha altri programmi per Milano: non la metropolitana 5 ma più monopattini per tutti, alla faccia di quella decina di milanesi finiti al pronto soccorso in appena un mese, tutti in condizioni gravi, dopo essere rovinosamente caduti o essere stati investiti con questi monopattini che si guidano senza casco, senza patente e senza…

seguici...sullo stesso argomento