Meningite: sesto caso nel bergamasco

© ANSA

Nuovo caso di sepsi da meningococco nel Sebino: il sesto paziente è il marito di Marzia Colosio, la donna di 48 anni deceduta dieci giorni fa, ed è ricoverato per infezione da meningococco C all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, ma non è in pericolo di vita. Si tratta del sesto caso in un mese e mezzo, dopo i quattro precedenti di tipo C (due mortali) e uno di tipo B. “L’uomo, 54 anni, era stato sottoposto alla profilassi antibiotica precauzionale – spiega l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera – che però non ha sortito completamente l’effetto auspicato a causa delle sue pregresse fragili condizioni di salute. Il paziente si trova fortunatamente ora in condizioni non gravi. Le azioni di profilassi per i contatti più stretti sono già state attivate dall’ATS di Bergamo”.
    Gallera ha spiegato inoltre che “in queste ore l’Istituto Superiore di Sanità ha confermato che i primi 4 casi di Sepsi da meningococco C nel Basso Sebino presentano lo stesso genotipo del batterio”.