Home Mantova Mantova più sicura, ma in provincia aumentano i furti

Mantova più sicura, ma in provincia aumentano i furti

Mantova, 10 gennaio 2020 – Una città più sicura e che conta meno reati, una provincia più irrequieta dove cresce il numero dei furti in casa; buoni risultati nella lotta alle rapine e nel contrasto della clandestinità, preoccupazioni per le infiltrazioni sempre più fequenti della ‘ndrangheta sul territorio.

E’ un quadro con moltel luci e qualche ombra quello tracciato dal questore di Mantova Paolo Sartori sull’attività svolta nel 2019 e sui reati registrati nello stesso periodo. Tra le pieghe del bilancio è emersa anche una notizia che riguarda lastretta attualità, in particolari la prevenzione delle stragi stradali dovute all’alcol e alla droga, oltre che all’uso dei cellulari. Eccola: Mantova dovrebbe aggregarsi al più presto al gruppo delle 14 città metropolitane che già ieri hanno aderito alla direttiva della ministra dell’interno Lamorgese, secondo la quale le polizie municipali dovranno contribuire al controllo delle aree urbane. Anche a Mantova le altre forse di polizia sono insufficienti per una sorveglianza capillare, ha ammesso il questore. Quindi sarà giocoforza necessario chiedere al prefetto e al sindaco di accogliere la direttiva del Viminale. I tempi per vedere i vigili urbani affiancare polizia e carabinieri nel pattugliamento delle strade dovrebbero essere brevi.

Passando al dettaglio dei dati sulla sicurezza, c’è da dire che il totale dei delitti è calato del 4% in città, mentre con i dati complessivi della provincia si registra un aumento del 2,7%. Nella capitale virgiliana diminuiscono le violenze sessuali, i furti (meno 4,2% quelli in casa), rapine e ricettazione; allarmano invece le estorsioni (ma non sembrano legate alla malavita organizzata), le truffe agli anziani, le frondi informatiche, cresce lo spaccio di stupefacenti. Nei 66 comuni della provincia,invece, le cose stanno diversamente: il dato più preoccupante è la crescita dei furti in abitazione saliti del 15,4 %; anche le rapine in casa sono cresciute di un terzo e sono aumentati i raggiri agli anziani.

. E la guardia delle forze dell’ordine resterà alta anche rispetto alle infiltrazioni della grande criminalità, in particolare calabrese, che anche nel Mantovano cerca di rastrellare ogni tipo di esercizio commerciale ‘pulito’ per riciclare il denari sporco proveniente dal traffico di droga. Quanto infine, al fenomeno dell’immigrazione irregolare, Mantova registra un raddoppio delle espulsioni di clandestini.