Maltempo in provincia di Sondrio, il rendiconto: frane e 43 evacuati – Cronaca

Maltempo in provincia di Sondrio, il rendiconto: frane e 43 evacuati – Cronaca

Maltempo in provincia di Sondrio, il rendiconto: frane e 43 evacuati – Cronaca 

Stelvio e Gavia interdetti dopo le forti piogge di due sere fa in Alta Valtellina
Stelvio e Gavia interdetti dopo le forti piogge di due sere fa in Alta Valtellina

Valdidentro (Sondrio), 1 agosto 2020 –  Frane, allagamenti ed evacuati per il maltempo. I Pompieri di Valdisotto con i colleghi volontari di Livigno, dalle 20 dell’altro giorno a sera inoltrata, sono arrivati per alcuni smottamenti (si è trattato oltretutto di colate detritiche) causate da forti temporali. In particolare sono state interrotte la statale 38 dello Stelvio, e la strada che da Livigno sale in favore di il passo della Forcola, quest’ultima riaperta qualche giorno fa nel primo pomeriggio, come ha segnalato la Polstrada. In posto sono arrivati pure i responsabili dei rispettivi Comuni che, in via precauzionale, hanno disposto l’evacuazione di 43 persone in località Pini di Curvalta nella zona di Valdidentro, mentre altre 8 persone a Bormio nel territorio della Val Campello sono state ospitate da parenti o ugualmente rimasti nelle proprie case.

“Le ruspe sono entrate subito in azione – ha spiegato il primo cittadino di Valdidentro, Massimiliano Trabucchi –. E per un’altra notte almeno rimangono sfollati, ospitati in 4 hotel del paese. Il ritorno del bel tempo sta favorendo gli interventi di ripristino delle condizioni di sicurezza”. L’assessore regionale all’Urbanistica e Protezione civile, Pietro Foroni, fin dalle prime ore di qualche giorno fa si è messo in contatto con i sindaci delle località più colpite dal maltempo, a Bormio e Livigno. Danni al Campo Golf di…

seguici...sullo stesso argomento