Lombardia, la Regione conferma: sui mezzi pubblici si viaggia senza distanziamento

Lombardia, la Regione conferma: sui mezzi pubblici si viaggia senza distanziamento

Lombardia, la Regione conferma: sui mezzi pubblici si viaggia senza distanziamento 

La nuova ordinanza emanata sabato dal ministro della Salute, che ripristina la regola che impone di viaggiare sui treni dell’alta velocit a posti alternati, almeno per il momento non influenza le decisioni della Regione in merito al distanziamento sui mezzi pubblici. Si potranno quindi continuare ad utilizzare il 100% dei posti a sedere e il 50% di quelli in piedi su pulmann, tram e metropolitane. In relazione all’ordinanza firmata qualche giorno fa (venerd, ndr) dal presidente della Regione Lombardia e in vigore da oggi (sabato, ndr), per quanto riguarda il trasporto pubblico locale – alla luce della nuova ordinanza emanata in data odierna dal ministro della Salute – Regione Lombardia, aspettando di valutare in maniera specifica e puntuale i contenuti di quanto previsto dalla nuova disposizione ministeriale e nell’ottica di un proficuo confronto da avviare in tempi rapidissimi attraverso il Governo e con la Conferenza delle Regioni, conferma la propria ordinanza, si legge in una lettera della Regione Lombardia.

Le decisioni assunte venerd dalla Regione – prosegue la nota – oltre a essere in linea con i risultati dei dati operatori sanitari relativi alla Lombardia delle ultime settimane, puntano a un allineamento con quanto gi posto in essere da tempo, in materia di trasporto pubblico locale, da Regioni confinanti con la Lombardia. Il tutto pure in un’ottica di dare la possibilit, a chi gestisce il trasporto pubblico locale, di programmare e “sperimentare” nuove azioni in vicinanza della ripresa…

seguici...sullo stesso argomento