Lombardia, indagato il cognato di Fontana per la fornitura di camici alla Regione. La guardia di finanza acquisisce i documenti


Lombardia, indagato il cognato di Fontana per la fornitura di camici alla Regione. La guardia di finanza acquisisce i documenti

Spuntano i nomi dei primi indagati nell’inchiesta della procura di Milano sul caso dei camici forniti alla Regione Lombardia durante l’emergenza coronavirus dalla Dama spa, società di cui detiene una quota la moglie del governatore Attilio Fontana e gestita dal cognato Andrea Dini. Proprio Dini, in base a quanto apprende l’Ansa, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati insieme a Filippo Bongiovanni, direttore generale di Aria, la Centrale acquisti regionale. Il reato contestato è quello di turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente. I pm hanno sentito come…

Lombardia, indagato il cognato di Fontana per la fornitura di camici alla Regione. La guardia di finanza acquisisce i documenti

visita la pagina