Lockdown e coronavirus, perdite imprese Monza e Brianza

Lockdown e coronavirus, perdite imprese Monza e Brianza

Lockdown e coronavirus, perdite imprese Monza e Brianza 

Un calo del 10% del fatturato in soli tre mesi. E’ l’effetto lockdown sulle imprese di Monza e Brianza. L’industria manifatturiera di Milano, Monza Brianza e Lodi ha risentito pesantemente degli effetti dell’emergenza sanitaria e della chiusura forzata delle attività, facendo registrare un crollo complessivo già visibile nel secondo trimestre dell’anno e che interessa tutti gli indicatori economici monitorati, dal fatturato, alla produzione passando per gli ordini. 

Guardando al fatturato, rispetto al trimestre precedente (primi tre mesi del 2020) le imprese manifatturiere hanno fatto registrare a Monza e Brianza -9,8%, – 11,6% nell’area metropolitana milanese. Passando alla produzione, la flessione per l’area milanese si attesta a -14% rispetto al trimestre precedente,-5,7% per le imprese brianzole.

Non basteranno i prossimi tre mesi per risollevare le sorti dell’industria manufatturiera in Brianza e in Lombardia. Le prospettive di breve termine infatti convergono verso un quadro ancora negativo, anche se in miglioramento rispetto al trimestre precedente, sia per la produzione che in relazione alla domanda proveniente dai mercati che nei confronti dell’occupazione. Questi i dati che emergono da un’anticipazione dei dati dal Monitor congiunturale del secondo trimestre 2020 del Servizio Studi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, illustrati giovedì in occasione della…

seguici...sullo stesso argomento