Lecco: Fratelli d’Italia si ‘allarga’ per riproporre una ‘Alleanza Nazionale in grande’

Lecco: Fratelli d’Italia si ‘allarga’ per riproporre una ‘Alleanza Nazionale in grande’

Lecco: Fratelli d’Italia si ‘allarga’ per riproporre una ‘Alleanza Nazionale in grande’ 

Unità. Questa la parola d’ordine all’interno del centrodestra. “Fare bene, insieme” è del resto lo slogan programmatico del candidato sindaco Peppino Ciresa. Una coesione che pare essere stata ritrovata anche all’interno dei singoli partiti. La riprova? Tra le fila di Fratelli d’Italia correrà anche un candidato appoggiato da Antonio Pasquini, personaggio storico – pur anagraficamente ancora giovane – della destra lecchese che ha seguito un percorso diverso rispetto al movimento di Giorgia Meloni, oggi rinvigorito dal successo nazionale e “accogliente” nei confronti di soggetti con sensibilità ed esperienze diverse. “Due anni fa mi è stato dato mandato di allargare il partito” ha esordito il coordinatore provinciale Fabio Mastroberardino, annunciando come sia arrivato il momento di capitalizzare l’impegno profuso territorialmente – anche attraverso gli onorevoli Pietro Fiocchi, Alessio Butti e Marco Osnato – “con l’appoggio di forze politiche che storicamente fanno parte del centrodestra e della destra lecchese che con gioia, per queste elezioni, si ritrovano sotto il nostro simbolo”.

Lecco: Fratelli d’Italia si ‘allarga’ per riproporre una ‘Alleanza Nazionale in grande’

Antonio Pasquini, Alessio Butti, Fabio Mastroberardino, Pietro Fiocchi, Enrico Castelnuovo e Massimo Sesana

“Cinque anni fa ci siamo presentati con una civica che ha raccolto il 3.5% delle preferenze. Ora abbiamo raccolto l’appello di Peppino Ciresa e di Fratelli d’Italia a livello locale e nazionale, parchè unito il centrodestra vince” ha confermato lo stesso Pasquini, quale…

seguici...sullo stesso argomento