Lecco Film Fest: un’occasione sprecata

Lecco Film Fest: un’occasione sprecata

Lecco Film Fest: un’occasione sprecata 

Scritto Sabato 01 agosto 2020 alle 17:29


Un’occasione sprecata. Non esiste altro modo per commentare la prima edizione del Lecco Film Fest, che come titolo ha “Donne oltre gli schermi”. All’interno della rassegna sono stati organizzati diversi dibatti.
La nostra attenzione ricade inevitabilmente su due di questi appuntamenti.
Il primo dal titolo “Protagoniste al lavoro”, nel quale la rappresentazione del mondo del lavoro viene affidata a importanti esponenti del mondo della musica, del cinema e dell’imprenditoria, ma che dimentica le lavoratrici “tipiche”.
Sicuramente un dibattito di un certo interesse, troppo lontano però dalla vita reale di milioni di donne che, quotidianamente, vivono la condizione lavorativa precaria e discriminatoria.
Il tema della condizione delle donne nel mondo del lavoro nel nostro Paese è un tema fondamentale, molto complesso e al tempo stesso preoccupante. L’Italia infatti è al penultimo posto tra i paesi europei se si analizza il gender pay gap (in alcuni settori le donne percepiscono salari pure del 30% inferiori ai loro colleghi maschi, a parità di mansione e anzianità) che inevitabilmente si ripercuote pure su un forte differenziale delle pensioni che le donne andranno a percepire.
Ad aggravare il contesto ricordiamo che in Italia il 70% delle donne che ha un orario di lavoro part time non lo ha scelto, ma lo ha dovuto accettare come unica opportunità…

seguici...sullo stesso argomento