Notizie

Le notti in discoteca nell’isola di Pag, senza mascherine è arrivato il contagio. Il tour operator: “Sono maggiorenni non posso controllarli”

Un viaggio prenotato a gennaio nella prospettiva per molti di festeggiare la fine della scuola, il diploma di maturità. Un pacchetto che prevede, tutto compreso, il trasporto, il vitto, l’alloggio e gli ingressi in discoteca. Nottate da sballo a Pag, isola croata che per molti giovani ha lo stesso genere di attrazioni di Ibiza. Purtroppo in tempi di covid-19 numerosi ragazzi sono tornati con il covid-19.

Giovani di Brescia, Lodi, Verona, Padova. Erano tutti a Pag, dove i controlli – come hanno riferito alcuni giovani – non sono particolarmente rigidi, sia per l’utilizzo delle mascherine sia per il distanziamento sociale. “Ma sono tutti maggiorenni”, sottolinea Marco Capacchietti, amministratore delegato, Sand Viaggi Evento, agenzia bresciana che come un’altra decina di tour operator in Italia organizza vacanze per ragazzi in Croazia, Spagna, Grecia, Malta. “Quando hanno pagato – aggiunge – e sono intervenuti a destinazione, non possiamo fare i militari dell’arma. Raccomandiamo rispetto delle regole, ma non siamo i sorveglianti, non abbiamo nemmeno i loro numeri di telefono. Noi garantiamo unicamente il servizio per cui hanno pagato. Anche se rimaniamo comunque a disposizione con infoline qualora non si sentano bene e abbiamo bisogno di assistenza”.

Capacchietti che in passato faceva viaggiare 10-12 mila studenti ogni estate, a ragione dell’epidemia ha visto precipitare il business. Quando il governo ha aperto di nuovo alla possibilità dei viaggi all’estero, ha confermato chi voleva ancora t

Le notti in discoteca nell’isola di Pag, senza mascherine è arrivato il contagio. Il tour operator: “Sono maggiorenni non posso controllarli”

Tags
Show More

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker