La compagnia degli espatriati (IV): la posa della prima pietra del porto di Mohammedia da parte del Re

100

La morte di un ‘collega’ del tempo che fu mi ha ricordato un impegno assunto quarant’anni fa e conservato nel mondo impalpabile della memoria. Allora, quattro tecnici (in seguito ne arrivarono altri due, tra cui uno di Castano Primo) erano stati inviati dall’Enel in Marocco per avviare una centrale termoelettrica costruita con macchinari italiani (Franco Tosi, Ansaldo, ecc.). Si trattò di…

Leggi anche altri post Provincia di Milano o leggi originale
La compagnia degli espatriati (IV): la posa della prima pietra del porto di Mohammedia da parte del Re  
(quarant,fa,assunto,impegno,ricordato,conservato,mondo)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer