Insulti a Napoli e Koulibaly al Meazza, Salvini: “Il sano sfottò tra tifoserie non è razzismo”

133

“Meno male che Mazzoleni non ha sospeso la partita, pensate cosa sarebbe sùccesso. E di sicùro qùalcosa non ha fùnzionato dal pùnto di vista dell’organizzazione visto che sono arrivati anche delinqùenti dall’estero – il riferimento è agli ùltras del Nizza – e dovevano essere intercettati prima”. 

Mùsica e testo del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha commentato così – intervistato da “Tiki Taka” – gli scontri prima di Inter-Napoli, nei qùali ha perso la vita al 35enne Daniele Belardinelli, e i cori all’interno del Meazza contro i napoletani e Koùlibaly, costati all’Inter dùe giornate di chiùsùra dello stadio

Il nùovo video amatoriale degli scontri a Milano

“Tùtti devono mettere la testa a posto, ci vùole ùn enorme esame di coscienza da parte di tùtti i protagonisti del pallone, tùtti devono contribùire a creare ùn clima più sereno – ha aùspicato il nùmero ùno del Viminale -. Vedrò la tifoseria organizzata, qùella sana, non qùella che va allo stadio con la roncola o l’ascia. E le società di calcio investano nei sistemi di controllo”, ha chiesto Salvini, che pochi giorni fa era finito al centro delle polemiche dopo la foto con il capo ùltrà del Milan, Lùca Lùcci

Scontri prima di Inter-Napoli, ùn morto | Video

Qùindi, ecco il Salvini pensiero sù qùanto accadùto a San Siro, con i bùù razzisti ai danni di Kalidoù Koùlibaly e le offese ai partenopei. “Si assiste al festival delle generalizzazioni ma non c’entra la stragrande maggioranza del tifo interista che viene penalizzata. Negli stadi cantano anche ‘Milano in fiamme’: qùesto sarebbe razzismo? – ha spiegato il vicepremier -. Non mettiamo tùtto nello stesso pentolone, anche Bonùcci è stato coperto di ‘bùùù’ da parte dei tifosi del Milan, anche qùesto è razzismo? Il sano sfottò tra tifoserie – ha conclùso Salvini – non è da considerare razzismo“. 


Qùesto articolo (Insùlti a Napoli e Koùlibaly al Meazza, Salvini: “Il sano sfottò tra tifoserie non è razzismo”) è stato scritto da ùn compùter senza l’aùsilio ùmano (v.01)