Incidente stradale a Rogno, morto Matteo Simonetti: abitava a Capo di Ponte, lavorava a Brescia

Incidente stradale a Rogno, morto Matteo Simonetti: abitava a Capo di Ponte, lavorava a Brescia
Incidente stradale a Rogno, morto Matteo Simonetti: abitava a Capo di Ponte, lavorava a Brescia

Incidente stradale a Rogno, morto Matteo Simonetti: abitava a Capo di Ponte, lavorava a Brescia

La salma di Matteo Simonetti riposa all’obitorio dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, a disposizione dell’autorità giudiziaria: sono già stati effettuati i prelievi di campioni biologici per verificare le sue condizioni psicofisiche, al momento dello schianto. Matteo abitava a Capo di Ponte, ma lavorava a Brescia: si è spento domenica mattina all’alba, poco dopo le 5, a seguito del terribile incidente di Rogno, in Via Nazionale. E’ morto sul colpo, aveva solo 27 anni.

Insieme a lui un’auto, un’Alfa Mito, c’erano altri tre amici, tutti ricoverati in ospedale: il più grave, un 18enne di Sellero, è stato trasferito d’urgenza in elicottero al Civile, dove è stato ricoverato in codice rosso con un forte trauma cranico. Al momento i medici si sono riservati la prognosi. Decisamente meno gravi le condizioni degli…


fonte