Impresa di Giulio Ciccone al Tour: l’abruzzese di Sorisole nuova maglia gialla

42

Sul traguardo della Planche des Belles Filles è stato un misto tra delusione e gioia incontenibile. Perchè Giulio Ciccone, scalatore abruzzese in forza alla Trek Segafredo che da anni risiede a Sorisole, si è lasciato sfuggire la vittoria contro il belga Dylan Teuns ma si mette sulle spalle la maglia gialla.

Al primo vero esame per i big, alla sesta tappa, Ciccone ha messo a segno il colpo decisivo a 16 dal traguardo quando dopo aver ripreso De Gendt, è rimasto solo con Teuns, Meurisse e Wellens. Dietro di loro grande azione di Landa, forse solo un po’ tardiva: nell’ultimo terribile tratto la spunta il belga, rimasto con più gamba, ma per l’abruzzese è comunque una soddisfazione straordinaria.

Leggi anche altri post Bergamo o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer