Imane Fadil «è morta avvelenata da sostanze radioattive non reperibili in commercio»

25

Sulla morte della modella, testimone nei processi sul caso Ruby, indaga la Procura di Milano: l’ipotesi di reato è di omicidio volontario
Leggi anche altri post Provincia di Milano o leggi originale
Imane Fadil «è morta avvelenata da sostanze radioattive non reperibili in commercio»  
(indaga,ruby,caso,processi,procura,milano,volontario)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer