Notizie

Il Lipsia ha messo le ali: dalla quarta serie al Psg in sette anni

Nel 2012-13 Il Lipsia giocava ancora in quarta serie e nel 2015-16 arrivò secondo in Bundesliga 2, la serie B tedesca. Adesso contenderà al Psg la finale di Champions. La formidabile ascesa, oltre a segnare di nuovo sulla mappa geografica del calcio europeo il nome di una squadra dell’ex Germania Est (del Magdeburgo vincitore della Coppa Coppe 1974 si ricordano i tifosi del Milan, sconfitti in finale), porta sostanzialmente tre firme: quella di Dietrich Mateschitz, miliardario austriaco e padrone della Red Bull multinazionale della bevanda omonima dello sport, quella di Ralf Rangnick già demiurgo della squadra ora assurta a modello di organizzazione tattica, e quella di Julian Nagelsmann, il trentatreenne che ha raccolto l’eredità del Professore dopo la gavetta all’Hoffenheim: è il più giovane allenatore della storia a raggiungere una semifinale di Champions. Mateschitz è uno con le idee chiarissime, come dimostra il percorso vincente della sua scuderia di Formula Uno. Quando è entrato nel calcio, ha portato il Salisburgo dalla periferia al centro, partendo nel 2006 dall’ingaggio di Trapat

Il Lipsia ha messo le ali: dalla quarta serie al Psg in sette anni

Show More