Il Como è in mano straniera. L’uomo più ricco d’Indonesia è il socio di maggioranza

38

Ora è ufficiale. Il Como 1907 è passato di mano, dalla cordata sardo-americana a una al 100% straniera. La proprietà della squadra è ora della Sent Entertainment Ltd, società di media e intrattenimento con sede nel Regno Unito.
Il gruppo londinese nel suo primo comunicato cita la storia della squadra azzurra, gli anni di serie A, Zambrotta e Borgonovo. «Vuole riportare stabilità economica e nuove risorse nel Club – si legge – lavorando a stretto contatto con il Comune di Como, i partner locali e altri stakeholder». Parla di «investimenti mirati, nuove infrastrutture sportive, attenzione al settore giovanile, lo stadio e, naturalmente, la prima squadra». «Sent e il Como 1907 sono un binomio perfetto» ha dichiarato Michael Gandler, Managing Director di Sent Sports e nuovo Ceo del Como 1907. Ieri si è dimesso il vecchio cda, con Massimo Nicastro e Roberto Felleca che si dividevano a metà le quote.
Seguono nella nota gli

Leggi anche altri post Como o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer