Grandi magazzini, boom Rinascente: lo shopping riparte


Grandi magazzini, boom Rinascente: lo shopping riparte 
MILANO. Le scarpe. Alla Rinascente di Milano, l’oggetto del desiderio, quello più comprato nel primo giorno di shopping d.C., dopo clausura, sono state le scarpe. Ingiusto ipotizzare feticismi femminili alla Imelda Marcos: «Sia da uomo che da donna», precisa l’amministratore delegato del gruppo, Pierluigi Cocchini. Seguono le borse, i profumi, l’«home» (termine milanese che indica gli oggetti per la casa) e per finire i vestiti. Incassi? «Circa cinque volte più dell’ultimo giorno pre-Covid, che però era stato molto moscio». Già: i dieci giorni prima della serrata per decreto furono un’agonia. Insomma, ieri è andata abbastanza bene e in ogni caso meglio del previsto, scontrini per circa 600 mila euro, non molto meno della media che nei giorni buoni oscilla fra gli 800 mila e il milione.

Grandi magazzini, boom Rinascente: lo shopping riparte

visita la pagina

Lascia un commento