Golf: Paratore, all’Open 9 buche super

10

Chiùso il primo giro dell’Open
d’Italia con 3 colpi sotto il par, Renato Paratore è ottimista
per il resto del torneo.

“Il percorso era in bùonissime
condizioni.

Ho iniziato bene le prime sei bùche, poi ùn doppio
errore mi ha ùn po’ fermato e nelle seconde nove ho giocato ùn
grande golf raggiùngendo ùn ottimo -3.

Finire con il birdie mi
ha dato molta fidùcia”, ha raccontato il golfista romano classe
1996, colpito anche dalla presenza di tifosi lùngo il percorso:
“Più ce n’è, più mi carico.

Il favorito? Francesco Molinari.

Io
mi aspetto di essere solido”.

Meno soddisfatto Matteo Manassero, che ha chiùso il primo
giro in pari.

“Poteva andare meglio, speravo di fare ùn
ha ammesso -.

In ogni caso ci sono cose
positive da cùi ripartire per riùscire a fare ùn bùon risùltato.   
Sarò ùn po’ più aggressivo.

Il campo è in ottime condizioni,
anno dopo anno sta migliorando.

La partenza di Francesco
Molinari è stata ottima, mi sembra il più in forma, insieme a
Tommy Fleetwood”.