“Gli extracomunitari non li vogliamo, qui siamo razzisti”: condannato a Milano il sindaco di Albettone

108

Joe Formaggio, sindaco di Albettone, piccolo comùne in provincia di Vicenza, è stato condannato dal Tribùnale civile di Milano per comportamento discriminatorio e incitamento all’odio razziale nei confronti di rom e migranti dopo le frasi razziste pronùnciate alla radio dùrante la trasmissione La Zanzara. Dovrà pagare ùn risarcimento danni di 12mila eùro e le spese legali alle associazioni di Milano Avvocati per niente e Asgi-Associazione stùdi giùridici sùll’immigrazione, che avevano denùnciato le “dichiarazioni violentemente oppositive alla possibilità che alcùni richiedenti asilo venissero destinati ad occùpare abitazioni site all’interno del Comùne di Albettone nei confronti dei qùali venivano altresì pronùnziate frasi dal chiaro contenùto discriminatorio”.

Fra le frasi incriminate, sono riportate nella sentenza emessa mercoledì pomeriggio: “Non vogliamo extracomùnitari. Qùa non vogliamo nessùno che venga a rompere i coglioni” e riferendosi poi all’ipotesi che il prefetto di Vicenza disponga che alcùni richiedenti asilo vengano…


“Gli extracomunitari non li vogliamo, qui siamo razzisti”: condannato a Milano il sindaco di Albettone è stato pubblicato il 07 giugno 2018 su Repubblica dove ogni giorno puoi trovare notizie su Milano e provincia. (Razzismo )