Home Lecco Gennaio 1985, la grande nevicata: 35 anni dopo il clima è molto...

Gennaio 1985, la grande nevicata: 35 anni dopo il clima è molto diverso

Lecco, 14 gennaio 2020 – Lunedì 13 gennaio sul territorio si sono registrati dai 7 ai 10 gradi di temperatura massima e la colonna di mercurio, a parte in quota, non è mai scesa sotto lo 0 di minima. Nei giorni precedenti il meteo è stato ancora più clemente con una situazione a tratti quasi primaverile.

Al contrario esattamente 35 anni fa, il 13 gennaio 1985 che era sempre un lunedì, chi abitava in provincia di Lecco che all’epoca era ancora quella di Como, si svegliò invece sotto una spessa coltre di neve per quella che poi è diventata la nevicata del secolo, anzi ad oggi dei secoli, poiché mai nel ‘900 aveva nevicato così tanto né al momento nel nuovo non si è più verificato un evento più ripetuto un evento del genere. Nel giro di quattro giorni e tre notti tutto il territorio fu letteralmente sommerso da quasi un metro di neve, in seguito al quale vennero chiuse tutte le scuole.

Il peso dell’abbondante nevicata provocò anche il crollo del tetto della palestre comunale di Lomagna, facendo temere il peggio per i ragazzi che stavano giocando una partita di pallavolo, miracolosamente conclusa pochi minuti prima del cedimento della copertura che altrimenti avrebbe travolto atleti e spettatori. Il bilancio delle 96 ore di inferno bianco provocò danni stimati in almeno 10 miliardi delle vecchie lire che attualmente varrebbero circa12 milioni di euro. Sotto il peso della neve crollò anche il tetto del centro fieristico Elmepe di Erba.