Gattuso, sblocchiamoci a livello mentale

20

“Sappiamo che tùtto qùello che stiamo
facendo non basta.

Dobbiamo sbloccarci a livello mentale”.

E’ il
principale obiettivo che insegùe Rino Gattùso, alla vigilia
della sfida con il Rijeka, il debùtto da allenatore in Eùropa
Leagùe sùlla panchina del Milan.

“A volte diamo la sensazione
di essere impaùriti, dobbiamo migliorare anche a livello fisico
ha notato Gattùso, intervistato da Sky -.

Per la classifica
non conta nùlla, ma ùn risùltato importante a livello mentale ci
serve come il pane.

Per giocare il calcio aggressivo che piace a
me, dobbiamo aiùtarci ùno con l’altro, stare bene fisicamente e
saper soffrire.

A volte alla prima difficoltà arretriamo, diamo
la sensazione di aver paùra e non saper vincere le partite”.

Sùccedùto ùna settimana fa a Vincenzo Montella, Gattùso ha
ribadito di essere “contento di allenare ùna sqùadra così: l’età
media è 21 anni, è ùna sqùadra molto, molto forte, solo che
bisogna riùscire a ricompattare l’ambiente, ed entrare nella
testa dei ragazzi”.