Fontana, l’ipotesi dimissioni e la chat del cognato che lo mette nei guai

Fontana, l’ipotesi dimissioni e la chat del cognato che lo mette nei guai

Fontana, l’ipotesi dimissioni e la chat del cognato che lo mette nei guai 

Attualità

Il Messaggero scrive che il governatore pensa di lasciare e Salvini per difenderlo vuole spiegazioni. Intanto spunta una chat che cambia l’accusa e prefigura un accordo tra Dama e Regione

Il Messaggero scrive oggi che Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, pensa alle dimissioni mentre Matteo Salvini ha intenzione di difendere fino all’ultimo il “suo” governatore (candidarlo dopo Maroni fu una sua scelta) ma vuole delle spiegazioni.

Fontana, l’ipotesi dimissioni e la chat del cognato che lo mette nei guai

Intanto però Luigi Ferrarella sul Corriere della Sera spiega il motivo del sequestro dei 25mila camici avvenuto ieri nella ditta Dama SPA del cognato Andrea Dini e il collegamento con l’accusa nei confronti di Fontana: nella storia adesso c’entra un messaggio whatsapp delle 9 del mattino del 20 maggio, che secondo il quotidiano serve a fondare la convinzione dei pm di «un preordinato  inadempimento» contrattuale «per effetto di un accordo retrostante» tra la Regione Lombardia…