era stato licenziato da poco

era stato licenziato da poco

era stato licenziato da poco 

era stato licenziato da poco
in foto: (Immagine di repertorio)

Timore nella serata di alcuni giorni fa, venerdì 31 luglio a Milano, nel territorio di Città Studi. Un ragazzo non più che ventenne, poi identificato e bloccato, ha lanciato una bottiglietta contenente liquido infiammabile all’interno di un ristorante che si trova in piazzale Susa ed è poi fuggito. La bottiglietta incendiaria ha causato un rogo che è poi stato domato in pochi minuti, tra lo sconcerto dei clienti e dei cittadini impiegati del locale. Nessuno di loro però, fortunatamente, è rimasto ferito o ha riportato ustioni.

L’uomo avrebbe agito per vendetta: era stato licenziato da poco

Sulla vicenda hanno iniziato a indagare gli agenti della questura di via Fatebenefratelli, che in poco tempo sono riusciti a risalire all’autore dello sconsiderato gesto che avrebbe potuto avere gravi conseguenze. Si tratta di un ragazzo di 22 anni, di nazionalità egiziana. Il giovanotto avrebbe agito per vendetta: pare infatti che fosse stato da poco licenziato dal ristorante e per questo motivo abbia pensato bene di reagire in un modo che poteva ferire seriamente gli avventori presenti nel locale e i suoi stessi ex colleghi. Il 22enne dovrà adesso rispondere delle proprie azioni davanti alla giustizia.

Un altro grave incendio a Costa di Mezzate

Un altro incendio, di ben diverse proporzioni, è divampato nella notte di alcuni giorni fa in un’azienda di trasporti a Costa di Mezzate, in provincia…

seguici...sullo stesso argomento