Notizie

Dopo il Covid il mondo dei trasporti prova a tornare alla normalità: le risposte del Gruppo Bracchi

Logistica in house, distribuzione capillare in tutta Europa e sicurezza sul lavoro. Su questi tre punti il Gruppo Bracchi, leader della logistica con sede in provincia di Bergamo, a Fara Gera d’Adda precisamente, ha deciso di puntare tutto nella Fase 3 dell’emergenza Covid-19. Tre assi su cui si sviluppa il piano straordinario per garantire continuità di commesse e nuove opportunità, tutelando la salute dei cittadini impiegati e puntando sulla sostenibilità dei propri processi.

Primo punto: la logistica in house

Grazie a questo innovativo servizio l’azienda è riuscita a fornire, oltre alle tradizionali forniture di logistica in outsourcing (il cliente affida a Bracchi il proprio magazzino e le relative spedizioni), una gamma completa di servizi “chiavi in mano” direttamente presso lo stabilimento di realizzazione del cliente, che si affida ai professionisti del settore che garantiscono un servizio di qualità senza dover sopportare costi fissi o dover far fare al proprio personale qualcosa che non sia legato al core business aziendale. Attraverso questa scelta il Gruppo Bracchi ha registrato un fatturato record, scavalcando nel 2019 l’asticella dei 137 milioni. Un risultato di cui Lorenzo Annoni, Amministratore Delegato del Gruppo, è particolarmente soddisfatto. Per dare un indice della crescita, nel 2017, prima dell’acquisizione di Bas Group nel Vicentino, i impiegati erano 220 e il fatturato si era assestato sui 90 milioni. I record sono merito oltretutto dell’infaticabile lavoro degli oltre 500 impiegati, che lo scorso anno hanno gestito 850.000 spedizioni mettendo in connessione venti quattro ore su 24 gli undici poli logistici che compongono il Gruppo Bracchi, per un totale di 290.000 metri quadri di magazzini distribuiti in tutta Europa. Questi sono i numeri che lo collocano ai vertici italiani ed europei del settore.

Secondo punto: distribuzione capillare in tutta Europa

Progetti che nascono dall’esperienza decennale di

Dopo il Covid il mondo dei trasporti prova a tornare alla normalità: le risposte del Gruppo Bracchi

Show More