Donna trovata morta in un sacco: arrestata la nuora

Donna trovata morta in un sacco: arrestata la nuora
Donna trovata morta in un sacco: arrestata la nuora

Livorno, 13 gennaio 2020 – C’è un arresto per la morte di Maria Simonetta Gaggioli, 76 anni, la donna trovata morta sul ciglio di una strada dentro un sacco a pelo in un fosso lungo la Vecchia Aurelia nella zona di Riotorto, tra Venturina e Piombino, in provincia di Livorno. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, fu rinvenuto casualmente la mattina dello scorso 3 agosto da un passante.

In manette è finita la compagna del figlio della donna, la 32enne brasiliana Adriana Gomez, che è stata portata nel carcere fiorentino di Sollicciano. Il fermo della persona indiziata del delitto è stato compiuto dai carabinieri del comando provinciale dei carabinieri di Livorno. Con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere risultano indagati da mesi il figlio 47enne di Simonetta Gaggioli, Filippo Andreani, e la stessa Gomez.