Dodici clandestini in un laboratori tessile per grandi marche

Dodici clandestini in un laboratori tessile per grandi marche
Dodici clandestini in un laboratori tessile per grandi marche

Gonzaga (Mantova), 24 gennaio 2020 –  lavoravano in nero in un laboratorio senza uscite di sicurezza (quelle esistenti erano bloccate dal materiale tessile). Dodici cittadini cinesi sono stati trovati in condizioni di lavoro illegale dai carabinieri di Gonzaga, nel Mantovano. Otto di loro erano clandestini e tutti subivano condizioni di sfruttamento della mano d’opera.

Il laboratorio tessile, che produceva capi per noti brand della moda, era gestito da una coppia di cinesi, marito e moglie, che sono stati arrestati per sfruttamento della mano d’opera. Sotto sequestro sono finire 27 macchine per la tessitura del valore di 300mila euro. Ai  coniugi è stata  comminata una multa di 36mila euro.