Culto: Don Algeri, «maestro di legami»

Culto: Don Algeri, «maestro di legami»

Don Algeri, «maestro di legami» 

Domenica 2 agosto ricorre il primo anniversario della scomparsa di don Edoardo Algeri, presidente della Federazione lombarda dei centri di assistenza alla famiglia (Felceaf) dal 2009 al 2019 e presidente della Confederazione italiana dei consultori familiari d’ispirazione cristiana (Cfc), dal 2017 al 2019. Proprio lo scorso 2 agosto, infatti, don Edoardo, 56 anni, moriva sentendosi male mentre era in sella alla sua bicicletta lungo la Statale della Val Brembana, all’altezza di Camerata Cornello.

«A partire da una prospettiva fedele al sostegno delle famiglie, alle necessità e alle domande di cui sono portatrici nel tempo presente, don Edoardo ha saputo dare vivace impulso ai processi e alle azioni dei consultori familiari». A ricordarlo così è Livia Cadei, subentrata ad Algeri alla presidenza di Felceaf. «Attraverso un impegno intelligente e lungimirante – continua – ha individuato spazi nuovi e propri dell’attività consultoriale, promuovendo un’attenzione più consapevole nei confronti delle funzioni dei servizi alla famiglia e della loro organizzazione. Attraverso una visione strategica, volta a promuovere lo sviluppo di un sistema integrato dei consultori a livello territoriale, don Edoardo ha realizzato un profondo rinnovamento organizzativo dei consultori familiari di ispirazione cristiana in Lombardia. Così, a livello nazionale, ha rappresentato una guida sicura, nella capacità di tradurre l’ispirazione evangelica in progetti operativi al servizio delle…

seguici...sullo stesso argomento