Crema, aprirà in città Presto fresco: in arrivo il market numero quattro

Crema, aprirà in città Presto fresco: in arrivo il market numero quattro
Crema, aprirà in città Presto fresco: in arrivo il market numero quattro

Crema (Cremona), 21 gennaio 2020 – Eccolo . E’ il quarto supermercato che aprirà i battenti quest’anno, quello lasciato in sospeso solo alcuni giorni fa, ma che oggi sta ufficialmente acquistando l’area e si appresta a presentare il suo progetto in comune. La catena che aprirà a Crema è quella di Presto fresco, del gruppo francese Crai che ha punti vendita in Piemonte. Il supermercato di Crema sarà il primo in Lombardia. Il gruppo francese è specializzato in alimenti freschi, pochissimo scatolame e per alcuni prodotti fabbricazione propria. Il supermercato di Crema sorgerà tra via Milano e viale Europa, con ingresso in mano destra su quest’ultima via e uscita, sempre in mano destra, su via Milano, a metà tra l’uscita del Gran Rondò e la rotatoria di via Milano.

Il gruppo Bonetti sta preparando il contratto da far sottoscrivere ai francesi, ma c’è già un accordo di massima tra le parti e praticamente manca solo la firma, che verrà apposta presumibilmente nei prossimi giorni, addirittura entro il mese. Anche perché il piano integrativo della zona, a firma dell’architetto cremasco Enzo Bettinelli, è in scadenza il 9 marzo ed entro tale data tutto deve essere approvato. Appare evidente, comunque, che tutto sia pronto, tanto che le tappe prevedono la presentazione in comune a febbraio del progetto attuativo del supermercato con inizio lavori entro la primavera e fine entro il 2020. Il progetto contempla un supermercato di alimentari che si sviluppa su un’area di 3100 metriquadri, dei quali 2200 circa dedicati alla vendita. Per la verità in primis ci sarebbe stata anche l’ipotesi di costruire due supermercati diversi, uno di 1500 metri quadri e l’altro di 800 circa, ma questa possibilità, contemplata anche nel piano regolatore sembra non godere più di molto credito. Intanto proseguono i lavori per la costruzione degli altri supermercati.

A giorni termineranno i lavori per la sostituzione del supermercato Interspar alla Girandola di Bagnolo con la Bennet, che ha acquistato il centro commerciale alle porte di Crema e intende conquistare il mercato locale proponendo il servizio di portare la spesa a casa. In via Gaeta, angolo viale S. Maria è terminata la demolizione della struttura acquistata da Famila per la costruzione del suo secondo supermercato, 2400 metriquadri di superficie di vendita con un ampio parcheggio esclusivamente all’aperto, costruzione da parte della De Carli di Capralba e fine lavori previsti entro l’anno. La zona è strategica in quanto a nord di Crema non vi sono supermercati e con la costruzione del sottopasso, che sbuca a pochi metri dall’ingresso in via Gaeta, il successo del secondo supermercato Famila in città sembra assicurato.

Cominciati e finiti la scorsa settimana i lavori di demolizione dell’ex concessionaria e autofficina Fiat di Breviglieri, in viale Europa, che è rimasta in attesa di un acquirente per anni. La struttura è stata acquistata dal gruppo Euro Spin che aprirà un piccolo supermercato di 800 metriquadri circa. Anche qui si parla di chiusura lavori entro quest’anno. Da notare che in poche centinaia di metri sarà possibile incontrare, venendo da fuori città, il centro commerciale Gran rondò in via Milano, il supermercato Presto Fresco, sempre in via Milano, Euro Spin nell’adiacente viale Europa, un D più nel conseguente viale De Gasperi, un rinnovato Lidl (che ha raddoppiato la sua struttura portandosi a 2400 metriquadri di superficie di vendita) nella collegata via Libero Comune e, nella stessa via, un Penny market.